È uno dei comfort food più amati e a cui più difficilmente vogliamo rinunciare, soprattutto durante la dieta: ma la pizza fa ingrassare? Per rispondere è importante capire prima di tutto quante calorie ha, poi quali sono le pizze meno caloriche.

In molti si domandano anche se è bene mangiarla la sera e se portarla in tavola una volta a settimana sia un “peccato di gola” tale da vanificare tutti gli sforzi per dimagrire e per restare in forma degli altri giorni.

La nostra redazione ha deciso di rispondere a queste annose domande per mettere fine ai sensi di colpa davanti a una margherita filante.

La pizza fa ingrassare?

Andiamo subito al sodo: la pizza non fa ingrassare. E la mozzarella? E i carboidrati? E il lievito? La pizza, eccellenza italiana amata ed esportata in tutto il mondo, fa parte della dieta mediterranea, e come la maggior parte delle sue proposte è sana ed equilibrata. Come sempre la differenza in un’alimentazione corretta risiede nella quantità e nella qualità.

Una pizza tonda classica, una volta a settimana, con condimento non eccessivo, non costituisce un fattore capace di fare ingrassare. Naturalmente, come tutti i carboidrati, sarebbe meglio mangiarla a pranzo, ma è possibile anche mangiarla a cena, da sola, perché basterà una piccola passeggiata per smaltirla.

Fondamentale, però, la scelta della tipologia: un conto è puntare su una margherita, un conto su una pizza 4 formaggi che apporta una quantità notevole non solo di calorie, ma anche di grassi.

Importante, poi, la qualità delle materie prime, dalla mozzarella al pomodoro. Oggi è possibile scegliere in molte pizzerie, o preparare da sé, anche impasti integrali o con grani particolari e cereali, senz’altro più saporiti e nutrienti della classica farina bianca. Meglio preferire l’impasto con lievito madre, e chiedere la pizza sempre ben cotta.

Le calorie di una pizza

Una pizza media pesa circa 300 g, ma quante calorie ha? Mediamente:

  • Pizza rossa 720 calorie (240 calorie ogni 100 g)
  • Pizza margherita 810 calorie (270 calorie ogni 100 g)
  • Pizza 4 formaggi 1050 (350 calorie ogni 100 g)

Le pizze meno caloriche

Mediamente le pizze meno caloriche sono quelle con minor condimento o con condimenti poco calorici. La margherita, con pomodoro e mozzarella, è tra le meno caloriche, insieme alla rossa e a quella con le verdure grigliate.

Da evitareof course – 4 formaggi, capricciosa, quattro stagioni, boscaiola con salsiccia e funghi. La mozzarella di bufala, molto in voga e molto buona, scelta invece della classica mozzarella può apportare ulteriori 100 calorie alla pizza.