Quali sono le proteine per dimagrire velocemente

I cibi migliori da portare in tavola durante la dieta per velocizzare il metabolismo e placare a lungo la fame.

Fitness

Una dieta a basso contenuto di carboidrati è l’ideale per perdere peso, ma quali sono le proteine per dimagrire velocemente?

Non tutte le proteine, infatti, sono uguali, non sono sempre adatte a un’alimentazione ipocalorica e non necessariamente permettono di perdere peso rapidamente.

Naturalmente, prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta dimagrante, è necessario chiedere il parere del medico di fiducia, o meglio ancora di uno specialista come un nutrizionista, soprattutto se si devono perdere molti chili. Sconsigliabile, poi, puntare solo su una dieta proteica dimagrante, perché può essere dannosa a lungo andare. Meglio inserire queste proteine in un regime alimentare ipocalorico sì, ma sempre sano ed equilibrato.

Quali sono le migliori proteine per dimagrire velocemente e perché è importante inserirle nel menu? Ecco i consigli, a puro scopo informativo, della nostra redazione.

Le proteine nella dieta dimagrante

Le proteine non possono certo mancare in una dieta equilibrata, come per esempio la dieta mediterranea, ma non devono essere eliminate durante una dieta dimagrante. Perché? Le ragioni principali sono 3:

  1. ​​le proteine aiutano ad aumentare il metabolismo
  2. le proteine prolungano la sensazione di pienezza
  3. le proteine aiutano il corpo a costruire e mantenere la massa muscolare (e a bruciare più calorie anche a riposo)

Un recente studio dell’Università del Missouri-Columbia, del resto, ha scoperto che le donne che hanno mangiato una colazione ad alto contenuto proteico avevano molta meno fame durante la giornata, mangiavano meno al pasto successivo e dimagrivano di più rispetto a quelle che optavano per un pasto mattutino con meno proteine e a basso contenuto calorico.

Le migliori proteine per dimagrire velocemente

Quali sono, allora, le proteine da mettere in tavola durante una dieta dimagrante veloce?

  • Uova. Le uova sono un’ottima fonte di proteine con pochissimi grassi. Si possono gustare a colazione, con un’omelette, sode nell’insalata per il pranzo o in camicia a cena insieme a un contorno. Meglio non mangiarne, però, più di 3 a settimana.
  • Legumi. Fagioli, ceci, lenticchie, ma anche soia e edamame: i legumi sono ricchi di nutrienti e poveri di grassi. Portateli in tavola con zuppe, in polpette di legumi o insieme ai contorni 3 volte a settimana.
  • Pesce. Il pesce, specialmente quello magro, è particolarmente indicato per la dieta. Potete mangiarlo anche 3 volte a settimana, meglio se cotto al forno e condito con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e limone.
  • Carni bianche. Pollo e tacchino sono ideali per la dieta, da cuocere ai ferri e accompagnare al contorno, al massimo due volte a settimana.
  • Latte scremato. A colazione, se lo preferite, scegliete insieme al caffè un bicchiere di latte scremato (per completare mangiate una fetta di pane integrale bruscato con un velo di marmellata). Potete anche utilizzarlo per uno spuntino di metà mattina o metà pomeriggio in un frullato con un frutto.
  • Yogurt greco. Ricco di probiotici e con meno zuccheri di quello classico, si può scegliere per spuntini, per condire l’insalata o realizzare salsine al limone.

Credits foto: