Riccione vieta l’alcol al Jersey Shore

Il comune di Riccione impone il divieto di mostrare alcolici nelle riprese di "Jersey Shore", per non dare alla città l'immagine di un luogo troppo godereccio.

Andranno in onda dal 4 agosto su MTV USA gli episodi della quarta stagione di “Jersey Shore“, per capirci quelli ambientati in Italia, dove gli italoamericani palestrati stanno facendo emergere il peggio di loro. Tanto che dalla prima location, Firenze, dovrebbero spostarsi presto a Riccione.

Intanto, però, la fama e il seguito di “Jersey Shore” non accennano a diminuire, e pare che si stia già pensando a una quinta stagione: le riprese dovrebbero partire alla fine di questo mese, nella location storica di Seaside Heights, un luogo dove i tamarri dovrebbero essere più a loro agio.

Sì, perché dopo i disastri di Firenze, anche Riccione cerca di mettere le mani avanti. L’amministrazione comunale vuole mettere in evidenza la buona cucina, le attrazioni e lo shopping nel salotto buono di viale Ceccarini, mentre saranno letteralmente vietate le riprese con alcolici.

In pratica, si teme che emerga soltanto la vita notturna e le discoteche, facendo sembrare Riccione una città pacchiana. Ma forse è un po’ troppo tardi: Rimini e Riccione anche nell’immaginario collettivo dei tamarri di casa nostra sono affascinanti proprio per questo motivo.