Scarpe da sposa basse: come sceglierle e dove acquistarle

Una alternativa ai tacchi alti comoda, chic e soprattutto alla moda.

Moda

Ci sono tante buone ragioni per volere delle scarpe da sposa basse il giorno del matrimonio: la redazione di DireDonna vi spiega perché e come sceglierle ma anche dove acquistarle.

La prima motivazione che spinge a puntare su scarpe basse rinunciando a stiletto e tacco a spillo è la comodità. Il giorno delle nozze è molto lungo, si passa spesso poco tempo sedute e i piedi devono “sopportare” cerimonia, foto, rinfresco, balli, distribuzione delle bomboniere, torta. I tacchi alti possono diventare una sofferenza capace di non far godere pienamente tutti i momenti più belli del giorno più bello. Proprio per questo tante spose portano con sé un secondo paio di scarpe più basse per la fine della giornata, cambiandole dopo la cerimonia e le foto di rito.

Un altro motivo che porta la sposa a rinunciare al tacco 12” è la differenza di altezza con lo sposo. Se già lui risulta un po’ più basso, infatti, viene normale non accentuare questa differenza con scarpe alte.

Le scarpe basse da sposa sono perfette anche per quelle donne che non hanno mai portato e non portano abitualmente i tacchi. Per loro il pensiero di portare i tacchi, di cercare di camminare bene e di non cadere è un vero e proprio incubo. Perché sottoporsi alla tortura, vista l’alternativa?

Le scarpe da sposa basse sono, infatti, non solo sempre più diffuse ma anche di tendenza. Esistono di modelli diversi, da declinare in base allo stile dell’abito da sposa e del matrimonio, sono disponibili in atelier, boutique, store e online, di tutte le fasce di prezzo.

Questa soluzione potrebbe fare al caso vostro? Ecco una pratica guida all’acquisto.

Scarpe da sposa basse: come sceglierle

Per scegliere le scarpe da sposa, in generale, è necessario tenere conto almeno di tre fattori: l’abbinamento con il vestito, lo stile delle nozze, il modello.

Abbinamento con il vestito da sposa

Le scarpe devono necessariamente abbinarsi al vestito. Colori, dettagli, materiali devono richiamarlo. Alcuni abiti potrebbero, però, non donare particolarmente in coppia con le scarpe basse, quindi una prova davanti a un occhio esperto è d’obbligo.

Stile delle nozze

Nozze in spiaggia? Puntare su infradito gioiello sarebbe perfetto. Per una cerimonia elegante, invece, meglio ballerine o mule. Il matrimonio è informale? Le sneakers da sposa sono il trend del momento, anche sotto un abito da principessa.

Modello

  • Ballerine. Eleganti e très très chic, le ballerina da sposa si impreziosiscono con perle, fiocchi, ricami.

    Sarah Flint Ballerine con applicazioni 1.070 euro (farfetch.com)
  • Sandali gioiello. Infradito o con cinturino, il sandalo gioiello è perfetto per le nozze grazie a una allure sofisticata.

    Valentino Sandalo infradito basso Rockstud 630 euro(valentino.com)
  • Mule o slippers. Le pantofole da sposa sono davvero di gran moda, ma bisogna senz’altro avere un’indole originale per sceglierle.

    Prada Mules in pelle 590 euro (prada.com)
  • Sneakers. Un’alternativa ironica e giocosa per giovani e per sposi hipster che scelgono sneakers coordinate.

    Gucci Sneackers Flashtreck con cristalli staccabili 1.200 euro (gucci.com)

Dove acquistare scarpe da sposa basse

Potreste restare sorprese nello scoprire che le scarpe basse per matrimonio sono davvero diffuse. Alternative al tacco alto si trovano in tutte le boutique, negli atelier e online.

Nessun brand, poi, si tira indietro: da Gucci a Jimmy Choo, da Jenny Packham a Valentino, ce n’è davvero per tutti i gusti.