Scrub viso fai da te

Tante idee per uno scrub viso fai da te, economico e divertente. Dal miele alla farina d'avena, ecco come avere pori sempre puliti.

Per chi vuole la pelle pulita, ma non sempre ha tempo e soldi da spendere dall’estetista di fiducia, proponiamo qualche soluzione casalinga efficace e divertente.

In commercio gli scrub non mancano di certo, ma non tutti sono alla portata delle nostre tasche e magari in buona parte non sono adatti per le nostre pelli. Molte di noi subiscono l’incidere negativo dell’aria troppo inquinata, dei vizi quali il fumo e l’alcol, oppure c’è chi ha un’epidermide delicata e patisce il freddo. Per non parlare delle allergie, sempre in agguato con effetti a volte devastanti. Esiste poi un discorso di tipo etico e sono moltissime le donne che non utilizzano prodotti di bellezza perché testati sugli animali, allora perché non affidarci ai rimedi di una volta?

Le nostre nonne non andavano né dall’estetista né in profumeria, eppure la loro pelle era sana e resistente. Il più delle volte giustamente segnata dal tempo, ma luminosa e tonica. I rimedia cui si affidavano erano poveri, ma sicuramente sani e puri.

Ad esempio, uno dei rimedi evergreen è lo scrub al miele. In una tazzina da caffè mescolate 2 cucchiaini di sale fino e un cucchiaino abbondante di miele. Miscelate con cura in modo da amalgamare il composto, quindi stendetelo sul viso preventivamente inumidito. Massaggiate il viso con movimenti circolari e con delicatezza la zona T (fronte, naso e mento), dove le impurità ristagnano perché è la parte più aggredita dagli agenti atmosferici. Evitate il contorno occhi, perché il sale potrebbe risultare troppo aggressivo. Sciacquate abbondantemente più volte e tamponate con un asciugamano pulito.

Un altro scrub delicato da realizzare in casa si può creare amalgamando olio di oliva con farina di avena, mescolate il tutto fino a ottenere un composto simile ad una crema e stendetelo sul viso con movimenti circolari. Massaggiate per due minuti quindi sciacquate.

Per chi possiede una pelle mista o grassa, si può unire un cucchiaio e mezzo di zucchero con un cucchiaio di yogurt intero. Amalgamate e stendete sul viso molto velocemente perché lo zuccherò tenderà a sciogliersi, perdendo così l’effetto scrub.

Per chi possiede una pelle delicata, in commercio potete reperire le saponette interamente naturali, e cruelty free, de i Provenzali: quella al miele e alla propoli è profumata, deterge e purifica delicatamente il viso.

Se volete creare qualcosa in casa per purificare i pori del viso, mescolate 3 cucchiai di bicarbonato e 4 cucchiai di latte detergente. Massaggiate il tutto sul viso e collo per circa cinque minuti con movimenti circolari e regolari senza fare troppa pressione. Il movimento attiverà la microcircolazione garantendo un’ossigenazione migliore della pelle, nonché una rimozione delle tossine dai pori.

Dopo aver pulito la pelle è buona usanza tonificarla e idratarla, per preservarne la freschezza. Per chi è allergico, è meglio testare il prodotto prima sulla pelle del braccio in modo da valutare il tipo di reazione.