Il Signore degli Anelli: la serie Tv su Amazon Prime Video nel 2021

Lo show sarà girato in Nuova Zelanda, mentre il cast rimane top secret.

Spettacolo

Amazon Prime Video ha annunciato che a breve partiranno le riprese in Nuova Zelanda della serie tv Il Signore degli Anelli. Lo show che uscirà sulla piattaforma, ispirato all’omonima saga fantasy J.R.R. Tolkien, sarà diretto da J.D. Payne e Patrick McKay, anche produttori esecutivi.

Attraverso un comunicato stampa gli Amazon Studios hanno annunciato il luogo delle riprese, Auckland, in Nuova Zelanda, e l’inizio della pre-produzione. Il cast è ancora top secret, ma un lungo elenco di registi e produttori si occuperà di quella che sarà una delle serie più attese dei prossimi due anni. Sì, perché pare che non vedremo la serie tv Il Signore degli Anelli prima del 2021. Anche se non è stata annunciata ancora una data ufficiale, né il numero di episodi.

Il Signore degli Anelli (foto The Lord of the Rings Trilogy su Facebook)

Mentre cercavamo il luogo in cui avremmo potuto dare vita alla bellezza primordiale della Seconda Era della Terra di Mezzo, sapevamo che dovevamo trovare un posto maestoso. Con coste incontaminate, foreste e montagne, che potesse ospitare un set di livello mondiale” ha dichiarato i produttori. “Siamo felici di essere ora in grado di confermare ufficialmente la Nuova Zelanda come location per la nostra serie basata su Il Signore degli Anelli di J.R.R. di Tolkien“.

La zona è la stessa che aveva ospitato per sei stagioni le riprese di Xena – Principessa Guerriera con Lucy Lawless.

La serie non si baserà sugli eventi narrati nei libri di Tolkien, bensì su fatti antecedenti alle avventure della Compagnia dell’Anello. L’ambientazione resta la Terra di Mezzo, mentre per i personaggi non è stato ancora confermato se al fianco di nuovi ritroveremo quelli noti al pubblico.

Tolkien ispira una serie tv
J R R Tolkien (foto Getty Images)

Amazon Prime Video ha deciso di lavorare a questo progetto dopo che gli stessi clienti della piattaforma hanno nominato la saga de Il Signore degli Anelli i libri più amati del millennio scorso. I suoi adattamenti cinematografici hanno generato incassi record (circa 6 miliardi di dollari) e portato a casa ben 17 statutette agli Oscar, inclusa quella per il miglior film.

Al timone, oltre ai due produttori J.D. Payne e Patrick McKay, ci saranno per alcuni episodi anche, tra gli altri, J.A. Bayona (Jurassic Park: Fallen Kingdom), Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Justin Doble (Stranger Things) e il produttore de Il Trono di Spade Bruce Richmond.

Tolkien ispira una serie tv
Ian McKellen e Elijah Wood nel film del 2001 (foto Getty Images)