Silvio Berlusconi e il Parnaso come il Bunga Bunga

Ennesima brutta figura di Silvio Berlusconi che paragona il Parnaso di Andrea Appiani al Bunga Bunga.

Ennesima brutta figura per Silvio Berlusconi che non perde mai occasione per mettere in ridicolo l’Italia.

Questa volta è toccato al primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu il quale si è sentito dire, in conferenza stampa a Villa Madama, che il Parnaso, quadro di Andrea Appiani, è il Bunga Bunga dell’800.

Silvio Berlusconi, a margine della conferenza stampa, prima di salutare tutti ha esordito con:

“Chiudo con un’informazione culturale. Il presidente Netanyahu mi ha chiesto di chi fosse il quadro in originale alle nostre spalle. Gli do l’informazione, il quadro è di Andrea Appiani e rappresenta il Parnaso, ovvero il Bunga Bunga del 1811. Quello là sono io e quello si chiama Mariano Apicella.”

Inutile dire che il primo ministro israeliano, appena capito si trattasse di una battuta (forse poco felice) ha tolto le cuffie e si è rifiutato di ascoltare altro.

Di seguito il video: