Tagliare i capelli: i consigli in base alla tipologia del viso

Quadrato, tondo, ovale, a cuore: ecco i consigli su come tagliare i capelli in base alla tipologia del viso per esaltarne la bellezza.

Aggiornato il 4 aprile 2019

Nel momento in cui si sceglie come tagliare i capelli, bisognerebbe prendere in considerazione il tipo di capelli, i lineamenti ma anche la tipologia del viso, la sua forma. La scelta di un taglio di capelli, infatti, deve convincere e esaltare la bellezza da tutte le angolazioni.

Quando tagliare i capelli?

Ecco i consigli su come tagliare i capelli in base alla tipologia del viso.

  • Per il viso rotondo è perfetto un taglio irregolare, cioè un mix di lunghezze, e per le più fashion si può aggiungere anche un’asimmetria, come una frangia laterale. Se si desidera portare i capelli lunghi, si può chiedere al parrucchiere di definire il viso con delle ciocche più corte all’altezza della mascella, creando degli angoli. Tra i tagli consigliati un caschetto sopra la spalle, da portare morbido e leggermente arruffato, ondulato; un pixie molto definito, da “folletto”, perfetto per evidenziare gli zigomi; un bob angolato, più corto dietro la nuca e più lungo sul davanti, con linee dure che bilanciano la rotondità del viso. Un modo semplice per aggiungere definizione con un’acconciatura, poi, è con una coda di cavallo elegante raggruppata dietro la testa all’altezza delle orecchie.
  • In un volto ovale, una frangia diritta che attraversa la fronte può spezzarne la lunghezza, creando anche un’illusione di larghezza. Anche un bob con frangia laterale sfilata aiuta a spezzare l’ovale del viso e aggiunge morbidezza. Per chi non teme il taglio drastico, invece, l’ormai celebre edgy corto di Rihanna è perfetto: le linee marcate mostrano il collo e le orecchie con un risultato decisamente sexy.
  • Per chi ha il viso quadrato, l’ideale è un caschetto morbido, affusolato, che giri intorno al mento compensando angoli e mascella squadrata. Anche un taglio mosso, arruffato, è ottimo per sottolineare vari livelli e de-enfatizzare l’ortogonalità. Delle onde che partono dalle orecchie e incorniciano il viso, poi, possono nascondere gli angoli, così come dei capelli lunghi, dritti, portati avanti ai due lati del volto.
  • In un viso a forma di cuore, i capelli che terminano proprio sotto la mascella aiutano a riempire la zona intorno al mento, sviando l’attenzione dal volto a triangolo. Per sfocare quelle linee ancor di più, meglio aggiungere volume alle punte con una spazzola e uno spray volumizzante. Con i capelli lunghi, è importante rendere gli occhi protagonisti, magari con una frangia laterale sfilata. Delle onde stratificate ai lati del viso, poi, nella zona compresa tra le orecchie e il naso, compensano la larghezza del “cuore”. Anche un taglio pixie con una soffice frangia laterale sfilata ammorbidisce le caratteristiche più spigolose.

Articolo originale pubblicato il 17 giugno 2015

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Tagli di capelli