Non solo tagli e colori alla moda per la prossima stagione: la tendenza frangia capelli 2019 da non perdere è la baby bang! Per le castene, come Kaia Gerber, vista durante la sfilata parigina di Miu Miu per la Primavera-Estate 2019, ma anche per le bionde.

Kaia Gerber durante la sfilata Miu Miu PE 2019 (Getty Images)

Del resto, già dall’inizio dell’anno sono tante le celebrities colte dalla baby bang mania, che hanno scelto questa frangia corta sopra le sopracciglia e sbarazzina per le loro acconciature, da Emma Roberts a Emma Watson passando per Katy Perry e Sofia Boutella. Tanto che proprio nel gennaio scorso il parrucchiere delle star Christopher Naselli aveva raccontato a Harper’s Bazaar che erano tutte letteralmente “ossessionate dalla baby bang”, aggiungendo che “è un modo perfetto per rendere il taglio di capelli moderno e per dare apertura al viso: è una dichiarazione spigolosa ma allo stesso tempo super soft”.

Emma Roberts ai Critics’ Choice Awards 2018 (JEAN-BAPTISTE LACROIX/AFP/Getty Images)

Katy Perry al Monte-Carlo Gala for the Global Ocean 2018 (VALERY HACHE/AFP/Getty Images)

Noi di DireDonna, a questo punto, non possiamo che seguire i consigli dell’hairstyle delle celeb e fare un pensierino sulla baby bang: ma a chi sta bene, con quali tagli e colori sceglierla e come portarla? Ecco una breve guida sulla tendenza frangia capelli 2019 che ci ha già conquistate.

Audrey Hepburn negli anni Cinquanta (Hulton Archive/Getty Images)

  • Cos’è la baby bang? Una frangia corta, anzi cortissima, un po’ bambinesca, che ingentilisce il volto. Può essere para, come un ciuffo laterale o leggermente arruffata. L’icona a cui ispirarsi? Audrey Hepburn!
  • A chi sta bene la baby bang? Essendo molto corta e particolare, questo tipo di frangetta rischia di evidenziare alcuni difetti. Meglio evitarla per esempio con una fronte ampia, su cui così si rischierebbe di attirare troppo l’attenzione. Sta molto bene a chi ha tratti armoniosi regolari, a chi ha un viso piccolo, a un volto ovale ma anche tondo e quadrato. Da evitare invece per chi ha il viso a triangolo invertito, perché ne sottolinea la forma.
  • I tagli. Questo tipo di frangia sta bene con tagli corti, medi e lunghi, specialmente se grazie a lunghezze e volumi si può giocare con il contrasto.
  • I colori. Attenzione a non esagerare con sfumature, colpi di luce, meches, perché la baby bang è già molto particolare, quindi sta meglio con un colore uniforme e intenso.
  • I consigli. Come mantenerla perfetta? Questa frangia dà il meglio di sé in una versione liscia e lucente, quindi è necessario che chi ha i capelli mossi si armi di piastra e pazienza. Per asciugarla il fon va utilizzato dall’alto in basso con la spazzola. Tuttavia la baby bang non deve essere piatta e dall’effetto unto. Meglio fermarla solo con un po’ di lacca. Infine, occhio alle sopracciglia: devono essere sempre perfette e curate.