Tendenze Primavera-Estate 2020 dalla Milano Moda Donna

Dalle passerelle meneghine le proposte che non potremo fare a meno di seguire nell'estate del 2020.

Moda

Come vestiremo secondo le tendenze Primavera-Estate 2020 apparse nelle sfilate della Milano Moda Donna? Gli stilisti hanno indicato quali saranno i trend in fatto di modelli, colori e accessori, borse e scarpe comprese.

Sono state 170 le collezioni femminili presentate nella sette giorni milanese: 58 sfilate, 110 presentazioni (4 quelle su appuntamento, oltre a 51 eventi in calendario.

La Milano Moda Donna, realizzato da Camera Nazionale della Moda Italiana in collaborazione con Eco-Age e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, ICE Agenzia e del Comune di Milano, ha celebrato quest’anno i valori della moda sostenibile e l’impegno del sistema moda.

Come si tradurrà per il nostro guardaroba? Ecco le 8 tendenze Primavera-Estate 2020 dalle passerelle della Milano Fashion Week.

1. Le giacche più cool della nuova stagione

Prada                                                 Gucci                                               Salvatore Ferragamo

Linea squadrata, materiali hi-tech, colori ricercati: il blazer si reinventa. Per tailleur dorati da Prada, completi vinilici in stampa floreale da Fendi, outfit in pelle da Salvatore Ferragamo.

2. La manica jambon

Philosophy                                      Moschino                                         Versace

Che sia giocosa e divertente, come è stata proposta da Philosophy di Lorenzo Serafini e Moschino, o plissettata e seducente come da Versace, la manica larga sulla spalla e stretta al polso è grande protagonista tra le tendenze Primavera-Estate 2020.

3. Gli short a vita alta

Dolce & Gabbana                           Fendi                                                 Blumarine

Sono alti e stretti in vita, in nuance cammello, perfette per affrontare il Sahara come i tropici, giungla urbana compresa, gli short dell’estate 2020. Si portano con bra e trench da Dolce & Gabbana, con giacca matelassé e camicia con gran revers da Fendi, con top monospalla e super glitterato da Blumarine.

4. I pattern rubati alle cravatte

Gucci                                                Prada                                                MSGM

Cosa hanno in comune il tailleur di Gucci, il completo Prada e il cappottino MSGM? Il tessuto in pattern geometrico che sembra rubato dalle cravatte di lui.

5. Fiori in 3D

Moschino                                         Versace                                            Giorgio Armani

Non solo fantasie floreali per gli abiti della prossima primavera, spesso dipinti in stampe effetto trompe-l’œil, ma anche applicati in variante tridimensionale. Moschino li prevede come rubati da un quadro di Picasso, Versace cangianti e luminosissimi, ricamati e preziosi quelli di Giorgio Armani,

6. Bluette, colore dell’anima

Alberta Ferretti                              Giorgio Armani                                Salvatore Ferragamo

Il colore più bello delle sfilate milanese? Il blu profondo in passerella da Alberta Ferretti, la versione oltremare di Giorgio Armani, la declinazione cobalto di Salvatore Ferragamo.

7. Secchiello-Mani

Dolce & Gabbana                           Prada                                                Giorgio Armani

Si porta a mano ed è di dimensioni contenute il secchiello, it bag della Primavera-Estate 2020. È comparso su quasi tutte le passerelle milanesi; in paglia e effetto pitone da Dolce & Gabbana, in pelle intrecciata da Prada, in vernice color caffè da Giorgio Armani.

8. Scarpe di gomma ai piedi

Prada                                                Fendi                                                Sportmax

Tornano le pool slide di gomma: al bando la seduzione in nome della comodità. Platform color block da Prada, infradito pink con zeppa da Fendi, con cinturini alla caviglia da Sportmax.