Una dieta efficace per perdere 10 kg

Come dimagrire 10 chili? Ecco una dieta efficace da provare: è quella metabolica, da provare per più di un mese. Ecco il menu.

Aggiornato il 21 luglio 2016

Una dieta per dimagrire 10 kg deve essere pianificata su una durata di circa 1 mese se non si vuole incorrere in rischi per la salute e nella possibilità di riprendere in fretta il peso perso. Basta seguire qualche semplice regola e l’obiettivo può essere raggiunto senza troppi sforzi.

Come articolare una dieta dimagrante per perdere 10 chili? Non è necessario pesare i cibi ma seguire una corretta suddivisione degli alimenti senza eccedere ovviamente con le porzioni e preferendo condimenti leggeri abbinati a molta acqua e al giusto esercizio fisico. Il trucco sta nell’accelerare il metabolismo e questa dieta cosiddetta “metabolica” agisce proprio su questo aspetto.

Tra i cibi da limitare ci sono i latticini e gli insaccati, mentre i carboidrati possono essere consumati in abbinamento a verdure. Al mattino preferire la frutta fresca e di stagione e tra le verdure limitare quella che rallentano il metabolismo come asparagi, barbabietole rosse, cavolfiori, cavoli di Bruxelles, ravanelli, spinaci, sedano e verza.

=>LEGGI anche: dimagrire di 10 kg. ecco come fare

Non ci sono limiti per le bevande assunte purché siano sane e senza zucchero. Vediamo un menu tipo di questa dieta. A colazione frutta fresca a piacere da abbinare ad una tisana depurante come ad esempio alla malva, ortica, finocchio e verbena e un caffè con dolcificante.

A metà mattino uno spuntino a base di spremute di agrumi o succhi di frutta senza zuccheri aggiunti. A pranzo si può scegliere tra una di queste carni bianche: pollo, faraona, tacchino, galletto, coniglio, vitello, agnello preferibilmente cotte alla griglia e senza olio e abbinate a verdure come insalate a foglie, bietole , cicoria, broccoletti e cime di rapa. Alternare la carne con il pesce magro.

=>LEGGI anche: vuoi dimagrire? Mastica lentamente

Per la merenda pomeridiana ancora una spremuta o succo di frutta o uno yogurt magro. A cena si possono assumere i carboidrati per esempio un piatto di riso o pasta o patate abbinati alle verdure elencate sopra. Oppure un minestrone e verdure grigliate miste. O ancora pasta con legumi o legumi e funghi e un piatto di verdure. Per quanto riguarda i condimenti limitare l’uso dell’olio a due volte alla settimana altrimenti preferire le spezie, gli aromi, il limone, l’aceto di mele e un pochino di sale o salsa di pomodoro.

Articolo originale pubblicato il 27 febbraio 2013

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Dieta Dimagrante