Vacanze nudiste: viaggio must del 2011

Hanno spopolato durante il Capodanno appena trascorso e promettono di diventare il trend di punta del 2011: si tratta delle vacanze nudiste, vera e propria moda tra i viaggiatori di tutto il globo. L’imperativo per questo nuovo anno appare perciò chiaro: perdere ogni inibizione, assieme ai vestiti, per immergersi completamente nella natura. Bando, però, a connotazioni sessuali o morbose: il nudismo è sempre di più una pratica a carattere filosofico-ambientale, adatto a tutta la famiglia.

Di primo acchito, risulta difficile pensare che il nudismo possa combaciare con le esigenze di tutti ma, a quanto pare, diversi tour operator si stanno sbizzarrendo con i più svariati pacchetti all inclusive così da soddisfare i desideri dei più esigenti. Dalle chi vuole sperimentare il pieno contatto con la natura pur mantenendo la più rigorosa privacy familiare.

Le trascorse NudistEscapes, passando per PengTravel, pare proprio che non vi siano più dubbi sull’hype di questo trend.

Per la stagione invernale, come pare ovvio, hanno avuto la meglio le calde mete esotiche con le loro spiagge nudiste. Per l’imminente primavera/estate, invece, non ci si dovrà allontanare molto per praticare questo hobby: la Croazia è la migliore candidata per prendere il sole senza inibizioni.

Una buona occasione, oltre che a dar prova del proprio coraggio, anche per abbandonare definitivamente i sacrifici della prova costume. Per i puri nudisti, ovvero coloro che amano la nudità escludendola da ogni tipo di connotazione sessuale, il corpo deve essere apprezzato e amato per quello che è: i vostri difetti, perciò, non solo non verranno notati, ma potrebbero addirittura diventare un valore aggiunto.