Valentino collezione Primavera-Estate 2019

Alla Paris Fashion Week Pierpaolo Piccioli manda in scena il suo paradiso incantato e incantevole, pronto a farsi rifugio per creativi e artisti.

Aggiornato il 3 ottobre 2018
Moda

Valentino ammalia di nuovo: Pierpaolo Piccioli ha presentato al Musée de l’Ordre de la Libération all’interno del complesso monumentale dell’Hôtel National des Invalide la collezione sua Primavera-Estate 2019 durante la Paris Fashion Week e si è ascritto l’ennesimo successo.

Pulsa la più autentica creatività nelle uscite della nuova sfilata dello stilista, che mescola con la consueta perizia accenti couture e silhouette più rilassate. “È un paradiso, un escape, un luogo dove gli artisti possono esprimere le loro idee e la loro visione creativa“, ha spiegato alla stampa.

Così tra nuvole nere e abiti che agli uccelli del paradiso sembrano aver rubato il piumaggio, o trovano in stampe incantate una seconda vita, scorrono le nuove proposte prêt-à-porter.

In collezione convivono rigore e stravaganza, total black ed esplosioni di colore: gli estremi si toccano dando forma al coraggio di ognuna donna di essere sé stessa. Si parte con un’ampia selezione di look in nero e si passa ai tocchi dalla couture.

Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)
Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Ai volumi soffiati sia per gli abiti in soffice cotone che quelli in seta, da sera con preziosi ricami di perline, paillettes e piume, fanno da contrappunto i plissé che paiono omaggiare i tessuti di Mariano Fortuny, con maniche a sbuffo o tagli jambon.

Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)
Kaia Gerber, Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

La felpa over ha il maxi logo sul davanti (ripreso dagli anni ’80, anche per le borse) e le piume, l’abito lungo ha disegni patchwork creati dalla Maison o ricami di perline e paillettes.

Inattesi i pajamas ricamati, da indossare con fluenti mantelle lucidissime e minidress a palloncino in fantasie floreali.

Tante le paillettes leggere e le piume delicatissime che decorano le silhouette più lineari.

Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)
Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Non manca il trench con i plissé che si ripiega e diventa pratico e leggero compagno di viaggio. I volumi sono ampi.

In testa scenografiche creazioni di Piccioli, che ha realizzato giganteschi cappelli finemente decorati.

La palette di colori? Al nero che apre e chiude la sfilata (e ricorda su Instagram Piccioli come Yves Saint Laurent fosse solito dire “Il nero è il mio rifugio, il nero è un segno su una pagina bianca“) si alternano look in bianco e molte delle nuance che abbiamo imparato ad amare anche grazie al designer: il rosso Valentino, of course, ma anche l’arancio, il rosa cipria, il bordeaux  e il turchese.

Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)
Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Grande spazio agli accessori, con nuove scarpe e soprattutto nuovi modelli di borse che paiono aver tutte le carte in regola per trasformarsi nelle prossime it bag di stagione, dalla nuova V Ring a soffietto, ai deliziosi mini secchielli fino alle tote bag grandi e all’insegna del super confort. Ai piedi, sandali bassi con piume sul retro, nere, rosse e nocciola, e sneakers, in cui svetta il logo.

Valentino Primavera-Estate 2019 (Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

In passerella, la supermodella statunitense anni Ottanta Kristen McMenamy, Maria Carla Boscono, Vittoria Ceretti e Kaia Gerber. Nel front row, Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti, immancabili, Kristin Scott Thomas, Natalia Vodianova, Alexa Chung, Izabel Goulart e Bianca Brandolini D’Adda, Olivia Wilde e Olivia Palermo. Avvistata anche Noonoouri, influencer virtuale in outfit loggato Valentino.

Si esce riconciliati dalla visione dello show messo in scena da Piccioli: i suoi abiti incantati rapiscono e abbagliano, testimoni come paion essere di un mondo migliore, dove alberga la bellezza assoluta.

Seguici anche su Google News!

Articolo originale pubblicato il 30 settembre 2018

Storia

  • Moda Primavera Estate
  • Sfilate di moda
  • Valentino