Venezia 75: i look di Natalie Portman e Dakota Fanning sul red carpet

Tappeto rosso attesissimo quello della ottava giornata alla Mostra del Cinema in Laguna: ecco le star che hanno illuminato il Lido.

Moda

Lamé, strass e paillettes l’hanno fatta da padroni sul red carpet di martedì 4 settembre a Venezia 75: in Laguna hanno sfilato una serie di look, a partire da quello di Natalie Portman, non improntati particolarmente alla sobrietà. Alle stelle il compito di brillare e oro e argento, si sa, brillano più del classico bianco e nero.

Se sul fronte fashion la giornata è stata quantomeno discutibile – almeno nella stragrande maggioranza delle scelte – sul fronte cinematografico i film proiettati in concorso e fuori non hanno mancato di appassionare critica e pubblico. Accolto da qualche fischio all’anteprima per la stampa, Vox Lux, diretto da Brady Corbet, vede protagoniste accanto alla Portman la giovanissima Raffey Cassidy (vista di recente ne Il sacrificio del cervo sacro di Yorgos Lanthimos) e Stacy Martin (già sul set con Brady Corbet nel suo primo acclamatissimo The Childhood of a Leader). Assente al Lido – purtroppo – Jude Law, protagonista maschile qui alla seconda prova insieme alla Portman dopo Closer.

Sempre in gara per il Leone d’oro, Opera senza autore di Florian Henckel von Donnersmarck (Oscar come miglior film straniero al suo La vita degli altri) con Tom Schilling: uno dei film più attesi della Mostra del cinema di Venezia, anche per i 188 minuti di lunghezza, che non ha mancato di dividere la critica. Infine, Acusada, opera seconda del trentasettenne argentino Gonzalo Tobal, sulla storia di Dolores (interpretata dalla star di Bueons Aires Lali Esposito), una studentessa agiata la cui migliore amica viene assassinata brutalmente. Anche qui, critica divisa, nella migliore tradizione festivaliera.

Il look di Natalie Portman a Venezia 75

L’avremmo immaginata in Dior, maison di cui è testimonial (e scelta per la conferenza stampa), ma la star ha indossato invece un abito Gucci realizzato per lei, con profonda scollatura e una cascata di strass, decorato con fiocco nero. Lei è bellissima, ma l’effetto cioccolatino è dietro l’angolo…

Dakota Fanning sul red carpet

Alla cena di gala organizzata da Jaeger-LeCoultre, abito Georges Hobeika, scarpe Giuseppe Zanotti e clutch Christian Louboutin per l’attrice, a Venezia in ruolo di regista del corto realizzato per Miu Miu.

Venezia 75: il look di Raffey Cassidy

Bellissima la creazione di Oscar de la Renta azzurra che pure ha dato qualche problema all’interprete sedicenne di Vox Lux, rimasta incastrata col tacco sul fondo del vestito (e aiutata prontamente da Natalie Portman e Stacy Martin, accanto a lei sul red carpet).

Stacy Martin a Venezia 75

Deliziosa l’attrice parigina, tra le protagoniste di Vox Lux, che ha valorizzato la sua silhouette da modella con la tuta scintillante di Chanel Haute Couture Estate 2018.

Violante Placido sul red carpet

La stella di casa nostra è nella giuria della sesta edizione di Soundtrack Stars Award, per valutare la migliore colonna sonora e consegnare anche i Premi speciali e l’Omaggio alla carriera: per lei abito azzurro di Emilio Pucci e gioielli Pasquale Bruni. Poteva fare di meglio.

Lali Esposito a Venezia 75

È di un brand argentino, El Camaran, il succinto longdress argentato scelto dalla procace artista sudamericana, protagonista di Acusada di Gonzalo Tobal, sicuramente molto sexy.

Il look di Jacqueline Bisset a Venezia 75

Non una mise da red carpet, quella dell’attrice francese, che però al photocall di Magic Lantern, nuovo film del regista iraniano Amir Naderi, presentato nella sezione Sconfini, ha dato una lezione di stile, tutta parigina, in tailleur bianco e décolleté two tone: effortless chic.