Vestiti Autunno-Inverno 2018/2019: le tendenze

In versione mini o longdress, a stampa floreale o tinta unita, da gipsy chic o in declinazione bon ton: ecco i 7 trend da seguire per essere al top.

Moda

La moda Autunno-Inverno 2018/2019 prevede un’invasione a vera e propria di vestiti, abiti stampati e asimmetrici, eleganti ma comodi, da personalizzare con abbinamenti di colori e accessori.

Perfetto il look da giorno con scarpe basse e borse oversize per avere sempre con sé dal make-up fino al laptop; per la sera? Basta abbinare un paio di décolleté e una tracolla.

Sono 7 le tendenze che abbiamo amato particolarmente in redazione, dalle proposte floreali a quelle in maglia, i modelli da ladylike e quelli in principe di galles, pied de poule o microcheck, le creazioni patchwork e in tessuti luminescenti; senza dimenticare gli abiti etnici, che regalano una allure gipsy chic.

1. Variazioni floreali

Chiffon fluido e crêpe liscio si fondono nella proposta Michael Michael Kors con maniche voluminose e colletto a punta. È un modello lungo l’abito di Sandro stampato con maniche tre quarti e scollo a V.

Michael Kors (250 euro)                                            Sandro Paris (285 euro)

2. In maglia

Cos ha creato un modello a trapezio in maglia in misto lana merino con stretch aggiunto per il massimo comfort. Lavorazione rasata per l’abito in cachemire di Stefanel con collo a lupetto e maniche lunghe; nastro in maglia da annodare lateralmente sul punto vita.

Cos (99 euro)                                                               Stefanel (395 euro)

3. Bon ton in rosa

Di Pinko il mididress con scollo a V chiusura con zip sul retro e maniche tre quarti. Abito midi in cady di Max Mara con maniche tre quarti a kimono e gonna ampia con taglio in vita e cintura in pelle abbinata.

Pinko (250 euro)                                                         Max Mara (319 euro)

4. Si fa presto a dire check

Di Liu Jo l’abito corto con mix di tessuti, jacquard, denim e principe di galles. Maxi rouches, castone gioiello e chiusura con zip posteriore. Linea a cappa per il minidress Fendi con maniche ampie e spacco laterale, realizzato in lana con motivo microcheck.

Liu Jo (199 euro)                                                         Fendi (2.500 euro)

5. Patchwork, mon amour…

La stampa Vogue della collezione SS’91 di Gianni è l’elemento centrale del modello aderente di Versace con imbottitura sulle spalle.  Il vestito corto di Zara ha collo stile camicia e maniche lunghe, taglio in vita e gonna plissettata.

Versace (1.480 euro)                                                   Zara (59,95 euro)

6. Lurex e lamé

Ampie maniche a sbuffo e superficie in lurex dai riflessi iridescenti per il mini-abito futuristico di Gucci. L’abito da debuttante di Stella McCartney è in jacquard lamé color oro increspato e voluminoso.

Gucci (4.500 euro)                                                      Stella McCartney (1.795 euro)

7. Etno-chic

Etro propone un longdress in seta a balze, decorato con stampe di fiori, cuori e frecce anni Cinquanta. È Twinset di l’abito lungo in chiffon di seta a stampa tigrata con balza al fondo morbida e zip invisibile al fianco.

Etro (2.605 euro)                                                        Twinset (350 euro)

Credits foto: