Videocittà prende forma: a poco più di un mese dall’inizio della sua prima edizione, la rassegna sull’audiovisivo che invaderà Roma dal 19 al 28 ottobre 2018, in concomitanza della Festa del Cinema di Roma, comincia ad avere una fisionomia più delineata.

Sarà un evento pazzesco: siamo pronti per l’era delle immagini in movimento e delle contaminazioni visulali 4.0“, ha annunciato in conferenza stampa Francesco Rutelli, a cui si deve l’idea del progetto volto a rendere alla Città Eterna il suo ruolo di Capitale culturale e a spogliarla delle retorica che la vuole nostalgicamente ancorata all’immagine della Hollywood sul Tevere.

Cosa aspettarsi? 68 eventi (tutti rigorosamente a ingresso libero e gratuito) diffusi nell’intero tessuto urbano, dislocati in 42 location, tra cui i 2 Colossei (l’Anfiteatro Flavio e il Palazzo della Civiltà Italiana), 3 musei e aree storico-monumentali (il Maxxi, il Parco Archeologico del Colosseo e Palazzo Altemps), 7 Fondazioni d’Arte e 12 gallerie. Imponente anche l’apporto della moda, con tre Maison coinvolte: Fendi, Gucci e Bulgari.

Tra i progetti più attesi il Videomapping, che trasformerà il centro storico in un museo di arte digitale a cielo aperto. Dalla Basilica di Sant’Agostino al Pantheon, dal Tempio di Adriano alla facciata del Palazzo della Civiltà italiana, che si trasformerà  nel più importante mapping architettonico mai realizzato. In Senato, poi, sarà presentato The living room candidate, una raccolta (inedita in Europa) di oltre 300 spot pubblicitari prodotti da tutti i candidati alle elezioni presidenziali Usa dal 1952 a oggi.

Diversi i momenti in cui il pubblico potrà partecipare attivamente agli eventi, tra cui il concorso internazionale per cortometraggi The 48 hour film project, alla sua XII edizione: un contest per aggiudicarsi la possibilità di partecipare a Court Métrage al festival di Cannes 2019. In 48 ore i filmakers coinvolti dovranno realizzare e consegnare un cortometraggio su un tema comunicato all’ultimo momento. A una giuria d’eccezione il compito di selezionare i vincitori.

L’audiovisivo cambia ogni giorno, così come cambia la nostra percezione delle immagini in movimento che entrano nella nostra vita ed entreranno nella città di Roma con decine di avvenimenti affascinanti e coinvolgenti e nuovi perché vogliamo che i nostri giovani continuino a essere leader a livello mondiale nella creatività e anche nella creazione di posti di lavoro“, ha spiegato Rutelli.

È per questo 1.300 studenti dell’Istituto Cine-Tv Roberto Rossellini si trasferiranno nei luoghi dell’evento applicando l’opportunità dell’alternanza scuola-lavoro.

Bulgari a Videocittà

Con il supporto di Bulgari, Videocittà ospita la X edizione di ASVOFF – A Shaded View on Fashion Film, il festival ideato dalla fashionist Diane Pernet, indiscussa vetrina internazionale che ogni anno coinvolge grandi registi che nei loro film esplorano moda, stile e beauty: tre giorni di proiezioni negli spazi di Palazzo Altemps e masterclass dedicate all’interazione tra moda e arte e cinema.

In occasione della tre giorni saranno proiettati i tre film diretti da John Malkovich per il brand Bella Freud; MYTH(O)MANIAC/I Won the Court Battle, diretto da Gianluca Matarrese, con la partecipazione di Casey Spooner e Violet Chacki, e The Spul is Full of Shooting Stars, cortometraggio di Silvia Morani sui primi 10 ani di attività di Antonio Marras.

Sempre durante il festival, sarà possibile vedere i migliori corti selezionati da una giuria d’eccezione composta, tra gli altri, dal curatore Milovan Farronato, dall’attrice Rila Fukoshima, dalla fashion designer Pam Hogg e della modella Cuba Tornado Scott.

Diane Pernet (@Getty Images)

Il Drive in al Colosseo

Domenica 28 ottobre, nei pressi dell’Arco di Costantino, a pochi passi dal Colosseo, sarà allestito un enorme drive in cui sarà possibile assistere alla proiezione di un film, in collaborazione con la Festa del Cinema di Roma.

Titolo top secret ma, promette Francesco Rutelli: “aspettatevi anche un’altra sorpresa, che stiamo organizzando con la Cineteca di Bologna“.

In attesa che sia svelato il mistero, quello che è certo è che per l’occasione Enjoy, il servizio di vehicle sharing di Eni, lancerà un concorso: i vincitori potranno assistere all’anteprima della proiezione al Colosseo a bordo delle Fiat 500 Enjoy.