X-Factor UK: l'escort Chloe Mafia eliminata dal programma per droga

Aggiornato il 29 luglio 2019

Dopo definitivamente espulsa dal programma.

Il motivo? Non si tratta solo del suo lavoro come escort, ma Chloe è stata accusata di aver fatto uso di cocaina. La prova inconfutabile che la inchioda è un video in cui sniffa ben quattro strisce di polverina bianca.

Passi escort, ma cocainomane è davvero troppo. Chloe Heald, in arte Mafia, ha tirato troppo la corda del talent show britannico e alla fine questa si è spezzata.

Dove sono andate a finire tutte le belle parole che Simon Cowell, giudice di X-Factor UK, ha speso in favore della ragazza? Evidentemente la giovane Chloe non aveva intenzione di cambiare vita e ha pagato questa sua scelta con l’esclusione dal programma.

A onor del vero, la ragazza non aveva brillato per il suo talento durante il primo provino. In quell’occasione, Nicole Scherzinger del gruppo “The Pussycat Dolls” fu l’ago della bilancia permettendo a Chloe di passare alla fase successiva.

Questa vicenda all’interno del talent show inglese ripercorre quella che è stata l’esclusione di Morgan dal Festival di Sanremo 2010 e dalle reti televisive pubbliche per aver dichiarato di avere una dipendenza dalla droga.

Di seguito l’intervista alla concorrente esclusa da X-Factor UK:

Visualizza questo contenuto su

Articolo originale pubblicato il 29 settembre 2010

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Reality Show