Ricetta agnello al limone

TEMPO PREPRARAZIONE E COTTURA:

CIRCA 2 ORE

PER PORZIONE:

CALORIE 550

PREPARAZIONE

Strofinate la carne con aglio pestato e succo di limone.

Versate qualche cucchiaio di olio in un largo tegame, con lo strutto e fate fondere con un trito di salvia e di rosmarino.

Quando il condimento è colorito, fate rosolare benissimo i pezzi di agnello da ogni parte.

Spruzzate man mano con vino bianco secco mescolato all’aceto, poi coprite tutto coi pomodori a pezzi e unite le olive nere.

Fate cuocere, tenendo la fiamma molto bassa o proseguendo la cottura nel forno a 160 gradi (dipende da vostro gusto).

Levate la carne dal recipiente quando è ben cotta, poi passate il sugo al setaccio, se occorre addensando con un po’ di farina o allungandolo con poco vino.

Riscaldate e servite tutto molto caldo, con contorno di patatine novelle lessate e sbucciate.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800 g. di agnello

150 g. di strutto finissimo

olio, salvia, rosmarino, aglio, patate novelle

1 litro di vino bianco secco

1 bicchiere di aceto di vino

400 g. di pomodori perini o pelati

200 g. di olive nere

2 limoni

VINI CONSIGLIATI

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

FRIULI LATISANA FRANCONIA SUPERIORE

CHIANTI CLASSICO COLLI FIORENTINI

GARDA MERLOT

PENTRO DI ISERNIA ROSSO

Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino più o meno intenso – odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) – sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

FRIULI LATISANA FRANCONIA SUPERIORE

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – affinamento: fino a 4 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI – colore: rubino intenso – odore: armonico vinoso – vitigni: franconia (90%-100%) – sapore: leggermente fruttato asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

CHIANTI CLASSICO COLLI FIORENTINI

Aree di produzione: Toscana – affinamento: obbligatorio fino al 1 giugno dopo la vendemmia quindi fino a 5 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: ARROSTI, CARNI ROSSE, SELVAGGINA, FORMAGGI STAGIONATI – colore: rubino vivace al granato con l’invecchiamento – odore: intensamente vinoso intenso anche di mammola fine con l’invecchiamento – vitigni: sangiovese (75%-100%) canaiolo nero (0%-10%) trebbiano toscano e/o malvasia del chianti (0-10%) altre (0-10%) – sapore: asciutto, sapido, armonico, leggermente tannico, morbido, vellutato con l’invecchiamento asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

GARDA MERLOT

Aree di produzione: Lombardia – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino – odore: vinoso tipico – vitigni: merlot (85%-100%) – sapore: pieno gradevole armonico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.