Ricetta cocido di Madrid

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

3 ORE CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 1151

PROTEINE 56

GRASSI 63

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Mettete l’osso di prosciutto, i pezzi di manzo, la fetta di lardo, il chorizo, il mezzo pollo, i ceci che avrete tenuto a bagno per almeno 12 ore, la carota, il sedano e la cipolla.

Coprite abbondantemente d’acqua, fate bollire, diminuite la fiamma e lasciate fremere per un paio d’ore circa.

Intanto preparate le patate e il cavolo; le prime a fette e il cavolo in otto parti buttando via il torsolo.

Mettete tutto in pentola e salate. Cuocete ancora per un’altra mezz’ora. Passato il tempo levate la pentola dal fuoco, recuperate con una schiumarola cavolo e patate, filtrate il brodo e aggiungete sale se pensatecheo occorra.

Con il brodo, se volete potete cuocere i cappellini d’angelo (o i tortellini) che mangerete come introduzione al bollito.

A questo punto pelate l’aglio, dividete gli spicchi in due e dorateli nell’olio in una casseruola a parte: buttateli via e fate saltare nell’olio profumato cavolo e patate senza fargli prendere colore.

Presentate il tutto con la carne (manzo, pollo, lardo e chorizio) in un bel vassoio.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

¼ di pollo

250 g. di polpa di manzo

100 g. di chorizio

100 g. di lardo fresco non salato

1 osso di prosciutto

250 g. di ceci

3 patate

500 g. di cavolo bianco

4 cucchiai d’olio

1 spicchio d’aglio

1 carota

1 sedano

una cipolla con un chiodo di garofano infilato

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI:

BARDOLINO CHIARETTO

LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA

Aree di produzione: Veneto provincia VE/TV/PN – affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso intenso – odore: vinoso – vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%-100%) – sapore: asciutto rotondo pieno all’amarognolo asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.