Ricetta fagottini di lattuga

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

60 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 490

PREPARAZIONE

Staccate le foglie più grandi e più belle alle lattughe: lavatele e fatele sgocciolare bene.

Tagliate a dadini il formaggio olandese, distribuitelo sulle foglie di lattuga; ripiegate queste ultime a forma di cartoccio che fermerete con uno stecchino.

Preparate una pastella con la farina setacciata, l’uovo, l’olio, il sale e tanto latte quanto ne occorre perché risulti piuttosto densa.

Coprite e lasciate riposare 40 minuti.

Intanto preparate una salsina mettendo in una padella una cipolla, il sedano e la carota tritati finissimi, i pelati, l’alloro e una tazza d’acqua.

Scioglietevi un dado o un pochino di estratto e lasciate bollire per una trentina di minuti circa.

Salate pepate e travasate la salsa in una teglia da fuoco.

Scaldate l’olio nella padella dei fritti; quando sarà ben caldo cuocete rapidamente gli involtini, a fiamma allegra, dopo averli immersi nella pastella, uno alla volta. Sgocciolateli su una carta assorbente per levare l’unto in eccesso, immergeteli nel sugo preparato, infiocchettate con un pochino di burro e infornate per pochi minuti.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

16 grandi foglie di lattuga

1 fetta spessa di formaggio olandese

Per la pastella:

20 g. di farina, 1 uovo

1 cucchiaio di olio, sale, latte

Per la salsa:

½ kg. di pelati

½ cipolla

1 costa di sedano – 1 carota – 1 foglia di alloro

sale – pepe – olio per friggere

VINI CONSIGLIATI

PIAVE CABERNET

GAMBELLARA

BARDOLINO CHIARETTO

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

GAMBELLARA

Aree di produzione: Veneto provincia VI – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: DA PASTO LEGGERO – colore: da paglierino a dorato chiaro – odore: leggermente vinoso con profumo accentuato tipico – vitigni: garganega (80%-100%) altre non aromatiche (0-20%) – sapore: delicatamente amarognolo di medio corpo e giusta acidità armonico vellutato asciutto/abboccato – gradazione alcolica minima 10,5°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.