Ricetta torta batavia

Pubblicato il 23 febbraio 2012

Ricetta torta batavia

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA 75 MINUTI

PREPARAZIONE
Mescolate insieme la farina e lo zucchero, metteteli a fontana sulla spianatoia e nel mezzo aggiungetevi un uovo intero, un etto e mezzo di burro ammorbidito e rotto a pezzetti e un tuorlo.
Lavorate la pasta non insistendo molto, bagnatela con la grappa e fatene una palla, avvolgetela in una pellicola trasparente e mettetela a riposare nella parte meno fredda del frigorifero.
Fate rinvenire l’uvetta nel vino. Scottate e spellate i gherigli e le mandorle e tritateli finemente insieme alla frutta candita.
Con metà del burro restante soffriggete il pan grattato.
Riunite in una ciotola il trito di cedro e arancia, l’uvetta ben strizzata, il pangrattato, i pinoli, la scorza grattugiata degli agrumi.
Mescolate questi ingredienti e legateli con il tuorlo d’uovo e con l’albume montato a neve ben ferma.
Spianare la pasta in un rettangolo di circa 20 x 30 centimetri, spalmatevi l’impasto e arrotolate la pasta su se stessa.
Imburrate e infarinate una teglia da forno e sistematevi il rotolo. Spennellate la superficie con il tuorlo e cospargetelo di zucchero al velo. Cuocere in forno a 190 gradi per 45 minuti circa.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI
250 g. di farina bianca
100 g. di zucchero semolato
4 uova – 200 g. di burro
2 cucchiai di grappa
50 g. di uvetta
1 bicchiere di vino da dessert
100 g. di gherigli di noci
50 g. di mandorle di dolci
50 g. di cedro e arancia canditi
1 cucchiaio di pan grattato
50 g. di pinoli
la scorza grattata di un limone
la scorza grattata di un’arancia
1 cucchiaio di zucchero al velo

VINI CONSIGLIATI
RECIOTO DELLA VALPOLICELLA
MOLISE MOSCATO SPUMANTE
COLLI ORIENTALI RAMANDOLO

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA
Aree di produzione: Veneto Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest – affinamento: fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT – colore: rubino intenso – odore: vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.

MOLISE MOSCATO SPUMANTE (asciutto/dolce)
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: DESSERT E FUORI PASTO – colore: bianco paglierino a volte dorato – odore: intenso tipico armonico – vitigni: moscato bianco (85%-100%) – sapore: armonico tipico fragrante dolce/asciutto – gradazione alcolica minima 10,5°.

COLLI ORIENTALI RAMANDOLO (dolce)
Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – caratteristiche: Tranquillo dolce – abbinamento consigliato: DESSERT – colore: giallo dorato più o meno intenso – odore: tipico, intenso e caratteristico – vitigni: verduzzo friulano 100% (detto localmente verduzzo giallo) – sapore: gradevolmente dolce, vellutato, di corpo con eventuale sentore di legno – gradazione alcolica minima 14°.

Seguici anche su Google News!