Se un istinto omicida invade i tuoi pensieri almeno una volta al giorno, hai sicuramente la sindrome da ex onnipresente. Di cosa si tratta? Del nome della ex del tuo nuovo fidanzato sempre in mezzo ai piedi. E al giorno d’oggi, grazie a Facebook & Co (tanto utili per altri versi), ahimè la suddetta sindrome ha trovato un terreno fertilissimo.

Vuoi o non vuoi, grazie a vari amici (e parenti) in comune e alla ferrea intenzione di lei di incunearsi in qualche modo fra te e lui, lei compare continuamente sulla tua homepage di Facebook; magari ha ancora l’ardire di dichiararsi zia dei nipoti del tuo fidanzato; e, per varie questioni logistiche (economiche, organizzative o quant’altro), lei cerca sempre di farsi sentire o di far arrivare all’orecchio del TUO fidanzato qualunque informazione la riguardi (specie quelle relative al suo nuovo, finto ragazzo).

Ok, la situazione è chiara. Come reagire?? Perché in molti direbbero “ma dai lascia perdere, non ne vale la pena”. E invece no: non che si debba necessariamente architettare l’omicidio perfetto (e in alcuni casi c’è chi ci pensa davvero ahimè…), ma un po’ di ordine va necessariamente ristabilito. E non tanto per questioni di gelosia, quanto di rispetto.

Attenzione però: la questione si fa ardua, perchè in situazioni simili si rischia di cadere in fallo troppo facilmente. Mai lasciar credere alla famigerata ex di avere un qualche potere su di voi come coppia, nè mostrarsi apertamente ostili o gelose.

La questione va affrontata, ma con classe. Indifferenza è una bella parola, finchè lei non cerca di dettare legge a distanza, finchè non fa di tutto per vedere o sentire il TUO fidanzato, finchè non vuole capire che essere invadente e prepotente non è proprio da signora quale vorrebbe passare.

L’arma vincente?!? Se siete sicure al 100% dell’amore del vostro partner, quello sarà il vostro asso nella manica. Lei vuole vederlo? Che lo veda, se a lui va; anzi fate proprio in modo che accada….capirà da sola che lo ha perso e si convincerà di non essere più una minaccia per nessuno. Lei non ha poteri e questo deve risultarle chiaro coi fatti; in questi casi rispondere alle provocazioni con rabbia, parole o risentimento non serve affatto.

Se invece avete realmente paura che lei abbia qualche influenza sulla vostra nuova storia, allora rivedete un paio di cose con il vostro partner: non accontentatevi di un amore a metà, lui deve essere completamente vostro, altrimenti non vale la pena investirci tempo e sentimenti. E se fosse ancora iinnamorato della sua ex, bè in ogni caso non potreste farci nulla.

In qualunque caso lasciate perdere gli istinti omicidi; e, quando un giorno (malauguratamente eh!), vi ritroverete nuovamente o per la prima volta nel limbo delle ex, saprete bene cosa (non) dovrete fare per evitare di apparire ridicole. La dignità, nel “limbo”, è davvero tutto.

photo credit: greekadman via photopin cc