Ricetta chiocciole alla bourguignonne

TEMPO DI PREPARAZIONE E DI COTTURA 50 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 475

PREPARAZIONE

Prendete una scatola di chiocciole e disponete le conchiglie vuote.

Ora preparate il burro di chiocciole nel seguente modo: tritate finemente tutti gli odori facendo dominare il prezzemolo, l’aglio e lo scalogno.

A questo trito aggiungete il burro, il succo di limone che verserete poco alla volta, il sale e il pepe.

Amalgamate molto bene questo composto e riempite le conchiglie con questo burro usando la punta di un coltello, alternando una chiocciola ad uno strato di burro.

Prendete una pirofila e disponetevi le conchiglie le une contro le altre. Mettete ora la pirofila in forno caldo a 200 gradi per una decina di minuti. È necessario che il burro cominci a cuocere in superficie. A cottura ultimata disponete le conchiglie su un piatto di portata e servite subito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 scatola di conchiglie da 6 dozzine

prezzemolo

2 scalogni

3 spicchi d’aglio

1 mazzetto di odori

350 g. di burro

1 limone

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

COLLINE LUCCHESI VIN SANTO

AGLIANICO DEL VULTURE SUPERIORE/SUP. RISERVA

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: paglierino con riflessi verdognoli – odore: delicato fruttato – vitigni: trebbiano toscano (min 50%) malvasia del chianti e/o pinot bianco e/o pinot grigio e/o chardonnay e/o vernaccia san gimignano e/o sauvignon (max 50%) altre (0-25%) – sapore: sapido, fresco, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 10°.

COLLINE LUCCHESI VIN SANTO

(amabile/asciutto)

Aree di produzione: Toscana – affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 5 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE E FUORI PASTO – colore: giallo dorato intenso al dorato – odore: gradevole armonico tipico – vitigni: a bacca bianca autorizzate nella provincia (100%) – sapore: asciutto vellutato armonico amabile/asciutto – gradazione alcolica minima 16°.

AGLIANICO DEL VULTURE SUPERIORE/SUP. RISERVA

Aree di produzione: Basilicata Intero territorio dei comuni di Rionero in Vulture, Barile, Rapolla, Ripacandida, Ginestra, Maschito, Forenza, Acerenza, Melfi, Atella, Venosa, Lavello, Palazzo San Gervasio, Banzi, Genzano di Lucania, escluse le tre isole amministrative di Sant’Ilario, Riparossa e Macchia del comune di Atella. – affinamento: fino 1 anno, 2 anni per il sup. riserva – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: SELVAGGINA, ARROSTI, FORMAGGI DURI – colore: rosso rubino tendente al granato – odore: vinoso, tipico, marmellata frutto scuro, viola – vitigni: aglianico (100%) – sapore: asciutto, sapido, giustamente tannico – gradazione alcolica minima12,5°.