Ricetta filetti di tacchino in crosta

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA

PER PORZIONE:

CALORIE 828

PREPARAZIONE:

Tagliate a listarelle il prosciutto cotto, il formaggio emmental e il tartufo.

A parte, fate un composto battendo le uova incorporandovi la panna e il formaggio grattugiato fintanto che non avrà assunto consistenza cremosa, con aggiunta di un pizzico di sale.

Foderate una teglia da forno con la pasta sfoglia sottile.

Spalmate sulla sfoglia una certa quantità del composto in modo da ricoprire il fondo; quindi adagiatevi sopra i filetti di tacchino ben battuti.

A questo punto, distribuite le listarelle di prosciutto cotto, emmental e le fettine di tartufo, infine coprite con altro composto.

Mettete in forno già caldo e, non appena la superficie sarà ben rosolata, toglietela dal forno e servitela caldissima.

I filetti di tacchino fatti in questa maniera sono una specialità della cucina bolognese.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

4 bei filetti di tacchino battuti e rosolati nel burro

60 g. di prosciutto cotto

70 g. di formaggio emmental

1 tartufo

3 uova

1 dl. di panna liquida

50 g. di formaggio grana grattugiato

sale, una noce di burro

1 pasta sfoglia surgelata

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

FRIULI LATISANA REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO SUPERIORE

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

FRIULI LATISANA REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO SUPERIORE

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI BIANCHE, VOLATILI E MAIALE – colore: rubino con riflessi violacei – odore: erbaceo gradevole intenso – vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%%-100%) – sapore: tipico leggermente erbaceo fine asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.