Ricetta pane delle feste

TEMPO DI PREPARAZIONE E DI COTTURA 60 MINUTI

PIÙ IL TEMPO DI LIEVITAZIONE

PREPARAZIONE

Fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida, scolatela e asciugatela.

Disponete a fontana 80 grammi di farina e versatevi al centro il lievito sciolto in mezzo bicchiere d’acqua tiepida.

Impastata e mettete il panetto ottenuto a lievitare in luogo tiepido per 20 minuti.

Versate la rimanente farina in una terrina, fate la fontana e al centro metteteci lo zucchero, tre uova, i pinoli, l’uvetta asciugata e il sale. Cominciate a impastare con le mani aggiungendo piano piano il burro ammorbidito a pezzetti e infine il panetto di lievito.

Lavorate energicamente l’impasto perché deve risultare una pasta liscia e omogenea.

Lasciare lievitare di nuovo fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Lavorare poi la pasta ancora per qualche minuto, per sgonfiarla. Fate una cupola.

Lasciate lievitare ancora dopo aver disposto il pane su una lastra da forno unta di burro e spolverizzate di farina.

Mettete poi in forno già caldo a 200 gradi per circa 40 minuti. Spennellate la superficie della pasta dopo la prima mezz’ora di cottura con l’uovo restante leggermente sbattuto.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

50 g. di uvetta

350 g. di farina bianca

15 g. di lievito di birra

20 g. di zucchero semolato

4 uova

50 g. di pinoli

sale

175 g. di burro.

VINI CONSIGLIATI

MOSCATO DI SCANZO

AGLIANICO DEL VULTURE SPUMANTE

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

MOSCATO DI SCANZO

Aree di produzione: Lombardia provincia di Bergamo e comprende i terreni vocati alla qualità del territorio del Comune di Scanzorosciate – affinamento: deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento di minimo 2 anni- caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: va abbinato a dolci da forno, dolci a pasta lievitata poco consistenti, in particolare a base di frutta; indicati anche zabaione, panna cotta, dessert piemontesi a base di panna, panettone e pandoro – colore: rosso rubino – odore: odore delicato, intenso, persistente, caratteristico – vitigni: Moscato di Scanzo 100% – sapore: sapore dolce, gradevole, armonico, con leggero retrogusto di mandorla – gradazione alcolica minima 17°.

AGLIANICO DEL VULTURE SPUMANTE

Aree di produzione: Basilicata vari comuni in provincia di Potenza – caratteristiche: spumante – abbinamento consigliato: DESSERT – colore: rubino – odore: delicato, tipico – vitigni: aglianico (100%) – sapore: dolce – gradazione alcolica minima 10,5°.

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest – affinamento: fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT – colore: rubino intenso – odore: vitigni: Corvina Veronese 45% -95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.