Il LipLift virale su Tik Tok è il trucco per labbra effetto plump senza aghi

Tutti i segreti del LipLift, la tecnica professionale che con pochi gesti solleva e rimpolpa le labbra

Pubblicato il 24 gennaio 2022
Bellezza

TikTok è il social network, insieme a Instagram, dove nascono le tendenze più ricercate soprattutto in ambito cosmetico. Tra esperimenti e prove fai da te, proprio qui è nato il nuovo “tormentone” in fatto di make up. Si tratta del LipLift, una tecnica messa a punto da un make up artist di fama internazionale, che con il suo trucco studiato nei minimi particolari è in grado di “sollevare” e rimpolpare le labbra, con il solo ausilio di pochi cosmetici.

Niente punturine, aghi o ritocchi chirurgici: l’arma segreta di Mario Dedivanovic, conosciuto sui social come “Make Up By Mario” (e truccatore di Kim Kardashian e non solo), è la matita labbra, oltre a un’approfondita conoscenza dell’effetto che i colori, chiari o scuri, hanno otticamente sul viso.

Immaginiamo il volto come una tela su cui dipingere usando tutti i colori disponibili sulla nostra tavolozza. La giusta disposizione e quantità di colore daranno vita a un quadro armonico nel loro insieme. Questo è il potere del make up quando è usato bene e da professionisti, che ci insegnano – anche sui social come in questo caso – piccoli trucchi del mestiere.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MAKEUP BY MARIO (@makeupbymario)

LipLift, come replicare la tecnica make up

La tecnica del LipLift messa a punto da Mario è diventata letteralmente virale e si basa sulla tridimensionalità e sulla regola cardine che gira intorno ai colori: il bianco allarga, il nero restringe. Andiamo cordine.

Gli strumenti necessari per sollevare e far apparire le labbra più voluminose sono:

  • Una matita labbra scura, possibilmente di un bel marrone color cioccolato, da usare per il contorno labbra
  • Una matita o un rossetto leggermente più chiaro della matita usata per il contorno labbra
  • Un correttore chiaro, se con applicatore a pennellino ancora meglio.

La tecnica make up di Mario si concentra sulla parte centrale della bocca, e quindi sull’arco di cupido e sulla linea del labbro inferiore. Si procede con piccoli tratti, niente linee lunghe o troppo marcate:

  1. Partendo dall’arco di cupido, Mario in questo punto così importante suggerisce di tratteggiare con la matita il lato esterno della bocca. La stessa cosa è da fare al centro del labbro inferiore.
  2. Verso l’esterno delle labbra invece, con la matita si sottolinea il bordo interno della bocca, ed è proprio qui il segreto, perché sottolineare l’esterno effettuando un overlining di tutto il contorno labbra abbasserebbe otticamente la bocca verso il basso, creando un effetto voluminoso ma antiestetico. L’overlining quindi è “concesso” solo nella parte centrale delle labbra, proprio per dare l’effetto di tridimensionalità.
  3. Successivamente con il correttore si sottolinea maggiormente la parte esterna del contorno labbra, soprattutto negli angoli della bocca, per dare maggiore definizione.
  4. Infine si passa a colorare l’interno delle labbra in modo uniforme con una matita o un rossetto leggermente più chiaro della matita usata per il contorno labbra. Volendo si può schiarire con una punta di correttore leggermente tamponato la parte più interna e carnosa della bocca. Si tratta di un tocco finale che determina anch’esso la tridimensionalità delle labbra e quindi il volume percepito.

Liplift, consigli per realizzare l’effetto make up

Secondo la tecnica di Mario quindi, gli angoli della bocca sono proprio quelli su cui non bisogna esagerare ma che sono invece da “stringere” verso l’interno. Solo in questo modo si solleverà otticamente la bocca verso l’alto, a favore del focus delle labbra che sarà quindi il centro.

Anche per questo (e soprattutto per chi è alle prime armi) è importante usare una matita labbra e un correttore con cui ci si sente a proprio agio. Si procede per piccoli step, piccoli tratti su cui eventualmente si può intervenire facilmente in caso di errori. Il correttore infatti può rivelarsi utile anche per correggere piccole imperfezioni durante il trucco.

Seguici anche su Google News!