Matita per labbra più voluminose: la tecnica del truccatore di Kim Kardashian

Dietro il make up perfetto e desiderabile di Kim Kardashian, Ariana Grande e Salma Hayek ci sono le mani esperte di Mario Dedivanovic, ecco la sua tecnica con la matita per labbra più voluminose

Pubblicato il 12 novembre 2021
Bellezza

Tra gli effetti più desiderati che si celano dietro l’uso del make up negli ultimi anni c’è quello di avere labbra più voluminose. Lineamenti morbidi e carnosi sono tra le tendenze più in voga nell’ultimo periodo, ed è ciò che sta alla base del successo di star come Kim Kardashian. A sua volta, dietro l’immagine e il make up sempre perfetto di Kim c’è Mario Dedivanovic, su Instagram conosciuto come “Make up by Mario” che ha messo a punto una tecnica capace di mettere in risalto proprio le labbra con pochi e precisi gesti che le fanno sembrare più voluminose.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MAKEUP BY MARIO (@makeupbymario)

Mario oltre a essere un make up artist professionista (trucca anche altre celebrità del calibro di Ariana Grande e Salma Hayek) è diventato un influencer beauty. È il caso di dire che ciò che tocca diventa oro. Ha fondato un suo brand di make up e sui social ha condiviso i suoi segreti di bellezza, nello specifico ha mostrato in alcune masterclass ciò che rende i suoi trucchi estremamente riconoscibili, una di queste tecniche consiste proprio nel volumizzare le labbra con il make up.

La tecnica di Mario per labbra più voluminose

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da MAKEUP BY MARIO (@makeupbymario)

Proprio il make up artist ha pubblicato un lungo tutorial su Instagram dove ha condiviso in diretta e passo per passo un make up realizzato per intero, vediamo insieme la sua tecnica per far apparire le labbra più voluminose.

Labbra più voluminose: preparazione e primer

Per prima cosa Mario applica prima un prodotto scrub da massaggiare sulle labbra per prepararle al make up, lo fa durante il trucco, subito prima di applicare matite e rossetti.

Come applicare la matita labbra secondo la tecnica di Mario

Successivamente si avvale di una matita labbra di cui sceglie con cura il colore in accordo con il sottotono della pelle, (scura sì ma non troppo):

  1. partendo dal centro del labbro superiore, enfatizzate l’arco di cupido seguendo la forma naturale, per poi scendere lungo i lati;
  2. attenzione: Mario non applica la tecnica dell’overlining, quindi non va oltre il bordo naturale delle labbra ma si avvale di luci e ombre per far apparire le labbra rimpolpate;
  3. dopo aver disegnato con attenzione il labbro superiore delle labbra passate a quello inferiore e parttite sempre dal centro con piccoli tratti. Questa volta i lati del labbro inferiore li “solleva” con piccoli tratti che seguono la riga interna naturale del labbro e non la riga esterna, come a voler stringere i bordi inferiori verso gli angoli della bocca;
  4. con un piccolo pennello poi prelevate un po’ di correttore che andrete ad applicare proprio sull’esterno del labbro inferiore, per fissare ed enfatizzare l’effetto;
  5. infine sfumate con un pennellino il tratto della matita appena realizzato, spalmandolo su tutte le labbra, che rimarranno leggermente più chiare all’interno, rispetto al bordo.

Che cosa abbiamo imparato dal tutorial di Mario

Guardando con attenzione il tutorial del make up artist, si capisce che:

  • preparare le labbra è fondamentale per la resa del prodotto, via pellicine di troppo e largo all’idratazione delle labbra: il make scorrerà meglio e durerà più a lungo;
  • la matita labbra è fondamentale: nonostante il suo sia un lavoro certosino, usa solo una matita il cui colore è stato scelto con attenzione, un correttore e un pennellino, stop;
  • Mario preleva poche quantità di prodotto alla volta, scaricando continuamente i pennelli dall’eccesso e procedendo per piccoli tratti;
  • imparare a sfruttare il potere dei colori chiari e di quelli scuri per costruire tridimensionalità: non dimenticare che il colore chiaro allarga, i colori scuri stringono e che nel caso delle labbra il focus è il centro, mentre gli angoli della bocca non hanno bisogno di essere “allargati” eccessivamente.
Seguici anche su Google News!