Le nostre mani sono la parte del nostro corpo che esponiamo maggiormente alle aggressioni esterne come caldo, freddo e agenti inquinanti, proprio per questo vanno salvaguardate con tante piccole attenzioni. Pensando a tutte le cose che facciamo quotidianamente, non c’è da stupirsi che, spesso, esse ci appaiano stanche, disidratate e con la manicure ridotta a un disastro.

Nonostante siano costantemente in prima linea, bastano alcune piccole accortezze per mantenerle belle e in forma, sempre pronte per un romantico baciamano o un saluto tra conoscenti. Ecco dunque alcuni pratici e semplici consigli da seguire per curare quotidianamente il nostro personalissimo biglietto da visita.

Galleria di immagini: La cura delle mani

Lavarsi spesso le mani aiuta a tenerle pulite, ma anche a prevenire la diffusione di germi che sono la causa principale del diffondersi di infezioni. Quando ci si lava le mani, bisogna usare sempre acqua tiepida, né troppo calda né troppo fredda, e un detergente delicato che rispetti la naturale acidità dell’epidermide. Con un’accurata pulizia, il sapone antibatterico non è sempre necessario, ma è sempre bene non scartarlo visto che potrebbe sempre tornare utile in situazioni particolari.

Ricordarsi si utilizzare una lozione idratante dopo ogni lavaggio, aiuta poi a conservarle sempre morbide e a prova di carezza. Curare le mani deve essere la priorità di ogni giorno, divenendo così una routine che richiede solo pochi minuti alla volta. Dopo la doccia, per esempio, ricordiamoci di spingere indietro delicatamente le cuticole con il telo da bagno tagliando quelle in eccesso, completando poi il procedimento con l’applicazione di una lozione non grassa. Una volta a settimana, poi, usiamo uno scrub esfoliante che serve a elimare le cellule morte.

Purtroppo, le pulizie della casa sono tra le più dannose per la salute delle mani. Fortunatamente, negli ultimi tempi sono usciti in commercio detersivi per i piatti delicati che promettono di rispettare le mani e il naturale pH della pelle. Tra di essi, è addirittura possibile trovarne alcuni contenenti anche il calcio pantotenato, importante costituente della vitamina B5.

Nonostante possa apparire inverosimile che un detersivo possa essere allo stesso tempo detergente per stoviglie e cura di bellezza per mani e unghie, questi prodotti funzionano. Dove possibile, acquistiamo dunque saponi che siano gentili, o che abbiano un’aggiunta di idratanti. Se non è possibile, allora i classici guanti in gomma saranno un valido alleato, meglio se rivestiti all’interno in cotone. Le unghie appena rifatte – e non solo – ci ringrazieranno.

Durante l’inverno, andrebbero indossati sempre dei guanti per difendersi dai rigori della stagione più fredda. Ne esistono di molto carini, in pelle, lana o altri tessuti; la scelta è vastissima vista la quantità di modelli presenti ogni anno in commercio. In più, oltre a proteggere l’epidermide dal vento e dal freddo, possono sempre tornare utili per arricchire il nostro guardaroba come colorati accessori alla moda.

Per evitare le macchie dell’età sulle mani, una buona regola è quella di utilizzare una crema con alto fattore di protezione anche nei mesi freddi. Per la manicure in casa è necessario avere a disposizione gli strumenti appropriati come lime di cartone o di vetro, utili per dare la forma desiderata alle unghie, e una lima multifase per renderle lisce e lucide. Per di più è essenziale possedere un bastoncino di legno o di metallo per eliminare le cuticole e un paio di tronchesine per tagliare le unghie spezzate.

Man mano che si impara, diviene sempre più facile mantenere in forma le nostre mani. Tuttavia, per far sì che siano sempre curate e sexy, sarebbe bene rivolgersi a un’estetista almeno una volta ogni due settimane. D’altronde, le mani dicono tutto di noi quando ci presentiamo agli altri. Meglio dunque che siano curate, morbide e setose.