Ricetta torta di cicoria

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA VENTI MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 520

PREPARAZIONE

Lavate la cicoria, lessatela in poca acqua salata, scolatela e tritatela. Versate in una terrina la carne lessata tritata, due uova, metà del formaggio grattugiato, un cucchiaio di prezzemolo tritato e un pizzico di noce moscata. Salate, pepate e amalgamate il tutto.

Formate delle polpettine, infarinatele e friggetele, scolatele e fatele sgocciolare su un foglio di carta assorbente da cucina.

Tagliate la scamorza a fette, imburrate una pirofila e disponetevi uno strato di cicoria tritata, sistematevi sopra una parte delle polpettine e ricoprite con fettine di scamorza.

Spolverizzate con un po’ di pecorino grattugiato e ripetete l’operazione sino ad ultimare gli ingredienti.

Ricoprite di brodo, ponete sul fuoco e portate ad ebollizione.

Sbattete con una forchetta le rimanenti 4 uova in una terrina con un pizzico di sale e versatele sul composto, mescolando con una forchetta affinché le uova penetrino verso il fondo.

Infornate per almeno 30 minuti a 180 gradi, finché sulla superficie si sarà formata una crosticina dorata.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 kg. di cicoria selvatica

1 scamorza

300 g. di carne lessata

100 g. di pecorino grattugiato

6 uova

prezzemolo – farina – brodo

olio per friggere

burro – noce moscata – sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PIAVE CABERNET

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA

Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato con l’invecchiamento – odore: gradevole tipico vinoso intenso – vitigni: montepulciano (85%-100%) – sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12.5°.