Come sistemare i capelli lunghi: acconciature facili e veloci

Dallo chignon alle trecce, dalla coda fino alle beach waves, ecco come tenere in ordine una chioma ribelle.

Pubblicato il 30 marzo 2020

Saper sistemare da sole i capelli lunghi con acconciature facili e veloci può essere salvifico quando non si può ricorrere al parrucchiere: per avere un aspetto ordinato basta avere un po’ di pazienza, un pizzico di manualità e tanta inventiva (e almeno un fermaglio per capelli).

Chi ha i capelli lunghi può avere qualche difficoltà a tenerli in ordine, al di là di lasciare la chioma fluente e sciolta sulle spalle. Eppure, in pochi e facili step è possibile ricreare sulle proprie chiome raccolti che nascondono solo pochi minuti di lavorazione: da code rivisitate con trecce a raccolti a cestino, passando per maxi chignon d’ispirazione Sixties.

Le acconciature di tutti i giorni, infatti, non richiedono più di cinque minuti né grandi competenze. A volte, bastano pochi accorgimenti la sera prima, per svegliarsi con una buona base di partenza.

Ci sono tante acconciature facili e veloci che possono essere realizzate con pochi gesti, anche se non si è delle esperte. Con un po’ di fantasia è possibile creare delle pettinature strabilianti, adatte sia al giorno che alla sera e anche per cerimonie. Ecco alcune acconciature facili e veloci per sistemare i capelli lunghi.

  • Lo chignon alto e spettinato è ultra chic, ma è importante che i capelli abbiano un po’ di volume.  Se sono già mossi o ricci è sufficiente raccogliere una sezione e volumizzare con le dita o cotonare leggermente le radici. Quindi si fissa con un elastico che dovrà essere nascosto con il volume dei capelli.
  • Il mezzo raccolto è una variante del messy bun facile da realizzare, assolutamente  modulabile e fantasiosa: si può giocare sia con la quantità di capelli appuntati, sia con le soluzioni sul retro, da trasformare in mini code, trecce, torchon.
  • Per variare il mezzo raccolto si può fare una riga al centro e poi fissare le ciocche dietro, stando attente a non tirarle ma lasciandole leggermente morbide. Una volta che le due ciocche si sono incontrare dietro alla testa si possono arrotolare tra di loro e fissare con due forcine.
  • Le trecce sono un grande must di stagione (le abbiamo viste su molte delle passerelle milanesi della Primavera-Estate), soprattutto nella versione doppia, spopolano le boxer braids ma anche per la coda, alta o bassa ma mai perfetta.
  • Facili e d’effetto le versioni che iniziano trecce e diventano code o viceversa. È importante anche in questo caso ricordare che i capelli devono essere voluminosi ed è meglio lasciare sempre qualche ciocca disordinata e ribelle, per ottenere un effetto effortless chic di sicuro successo.
  • Per creare delle beach waves facili e veloci basta vaporizzare le lunghezze con della lacca e avvolgerle in due chignon bassi prima di andare a dormire. Al mattino basterà appuntare i ciuffi indietro in un semi raccolto, da trasformare a piacere in mini code, trecce, o chignon.
  • Un semiraccolto con doppie trecce semplicissimo da realizzare?. Basta creare due trecce laterali, che poi andranno incrociate dietro e fermate con alcune forcine. Se si vuole aggiungere volume alla chioma basta spingere verso l’alto la chioma sulla sommità della testa con un pettine a coda.
Seguici anche su Google News!