Ombretto rosso: a chi sta bene e come applicarlo

Intenso, magnetico ed enfatizzante: scopriamo tutti i segreti dell’ombretto rosso

Pubblicato il 20 maggio 2022
Bellezza

È uno dei colori più amati in generale, soprattutto in quanto a trucco: non è solo il rossetto ad essere rosso, anche l’ombretto in queste tonalità può diventare il vero protagonista dell’intero make up. Nonostante l’ombretto rosso possa stare bene praticamente su qualsiasi tipo di incarnato e volto, esistono delle accortezze da tenere in conto quando si usa: parola dei make up artist più famosi del mondo, che lo scelgono con le dovute attenzioni per i volti di attrici e celebrities. Vediamo insieme come tirare fuori il meglio dall’ombretto rosso, partendo dalle basi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da M R D A N I E L (@mrdanielmakeup)

La magia e l’enfasi dell’ombretto rosso, adatto a tutti

L’ombretto rosso ha cominciato a fare la sua scena dirompente addosso alle celebrities, a partire dal 2017 circa, quando una giovane Kristen Stewart lo scelse per il suo make up. Non a caso l’attrice è stata protagonista della saga Twilight, ed è risaputo che l’ombretto rosso sugli occhi, se usato con una certa “maestria”, può senz’altro richiamare uno sguardo piuttosto “vampiresco”. Tornato di moda anche di recente, è stato visto sugli occhi di Chiara Ferragni, Rita Ora ed Emily Ratajkowski, giusto per citarne alcune.

Da sempre, il rosso è un colore protagonista, intenso e che riesce ad essere completo anche da solo. Abbiamo detto che sta bene a tutti ma chiaramente riesce a dare quel qualcosa in più quando accostato al suo colore complementare e quindi agli occhi verdi. In ogni caso l’ombretto rosso declinato nella giusta tonalità sa esaltare lo sguardo di chiunque, basta pensare ai tipici make up indiani in cui è spesso il protagonista, o alle carnagioni particolarmente scure: il rosso riesce ad enfatizzare anche i colori più bruni e intensi.

Ecco altri consigli utili per usare l’ombretto rosso senza incappare in uno spiacevole effetto vampiro:

  • Per quanto riguarda l’applicazione, se l’ombretto rosso è di tipo matte, meglio optare per uno smokey eyes classico, tutto intorno all’occhio.
  • In caso di ombretto rosso metallizzato, glitterato o perlescente, è possibile applicarlo solo sulla palpebra mobile e abbinarlo magari a un classico eyeliner nero.
  • Per evitare un look troppo aggressivo, in caso di ombretto rosso si può pensare di evitare rossetti troppo rosa o in generale troppo intensi, e che possano in qualche modo rubare la scena al rossetto rosso.
  • Così come per il rossetto, anche per l’ombretto vale la regola di rispettare il sottotono della pelle. Questo significa che con un sottotono caldo andrà bene una tonalità di rosso più calda e aranciata, mentre sul sottotono di pelle freddo si sposerà meglio una nuance di rosso più fredda e che magari contenga al suo interno una piccola e impercettibile punta di blu, che serve proprio a raffreddare la tonalità.

Ombretto rosso, quali acquistare subito

Ora che abbiamo capito come sfruttare le peculiarità dell’ombretto rosso, vediamo insieme quali poter acquistare immediatamente:

AFFLANO Palette Ombretti Rossi Professionale

Per chi fosse indeciso su quale tonalità di ombretto rosso acquistare, questa palette offre ben 12 nuance: tutte le cialde di prodotto sono ultra pigmentate e con finish opaco. Sono perfetti per essere sfumati e, perché no, combinati insieme.

AFFLANO - Palette Ombretti Rossi Matte

AFFLANO - Palette Ombretti Rossi Matte

Palette contenente 12 nuance di ombretto rosso, dal finish matte. Effetto modulabile e mescolabili tra loro
9 € su Amazon
Pro
  • 12 tonalità
Contro
  • Nessuno

Stargazer, ombretto, Deep Red

Stargazer, ombretto, Deep Red

Stargazer, ombretto, Deep Red

Ombretto in cialda modulabile, nuance rossa fredda, ideale per creare un make up smokey eyes rosso e intenso
10 € su Amazon
Pro
  • Modulabile
Contro
  • Nessuno

Classico ombretto in cialda compatta ad alta pigmentazione e a lunga tenuta. L’ombretto si sfuma uniformemente e facilmente, e può essere applicato puro oppure a più strati, in base all’effetto che si vuole ottenere. La formula permette all’ombretto di distribuirsi in modo uniforme, senza depositarsi nelle piccole rughette.

Seguici anche su Google News!