A tutto rame, i capelli splendono di riflessi e colore al sole della primavera

I capelli color rame si differenziano dai classici capelli rossi e possono adattarsi a qualsiasi colore, persino alle chiome più intense e brune

Pubblicato il 17 maggio 2022
Bellezza

Il 2022, in quanto a colore di capelli, vede trionfare senza dubbio i toni del rame, che sono tornati a splendere sui capelli di celebrities e influencer, complice anche la bella stagione che permette al sole di riflettersi sulle capigliature, esaltandone i riflessi. Attenzione però: non si tratta dei classici capelli rossi, bensì di sfumature e riflessi ramati che ravvivano la capigliatura, di qualsiasi colore essa sia.

Come è noto, la bella stagione coincide spesso con la tendenza di voler cambiare colore di capelli, è questo infatti il periodo dell’anno in cui si osa sperimentare nuove tonalità, per dare una ventata di freschezza e novità ai propri capelli. C’è chi aspetterà le vacanze per far brillare i capelli con splendidi riflessi naturali dati dal sole e dallo scolorimento delle punte quasi naturale, e chi invece decide di affidarsi a vere proprie tinte e colorazioni per cambiare il proprio colore di capelli.

Capelli ramati per tutti, il 2022 è il suo anno

Non a caso è proprio in questo periodo dell’anno che abbiamo visto una nuova rinascita per quanto riguarda il color rame: tra le esponenti più famose di questa tendenza ci sono senz’altro l’attrice Anna Taylor Joy (la famosa regina degli scacchi di Netflix, che in questo periodo si è fatta vedere anche con capelli biondissimi), la modella Gigi Hadid che ha temporaneamente abbandonato i suoi capelli biondi d’angelo per un ramato acceso, e l’attrice Zendaya, che ha arricchito la sua chioma scura e profonda con una tonalità più calda, tendente proprio al rame.

Ma non ci sono solo loro, altri nomi celebri si aggiungono alla lista delle star che hanno dato nuova linfa al color rame, tra cui l’attrice Sophie Turner e la modella Kendall Jenner, che ha anch’essa scelto riflessi ramati per i suoi capelli scuri.

I segreti del color rame, che piace a tutti

Cosa fa diventare il color rame un colore adatto a tutti i colori di capelli a e a qualsiasi carnagione? Il suo segreto sta proprio nella sua tonalità, capace di adattarsi praticamente a qualsiasi tono di pelle. Gli specialisti sono convinti che esista un rosso ramato per ogni tipo di pelle, e la capacità e bravura degli Hair stylist nei saloni di bellezza professionali sta nell’individuare quella più adatta a ciascuno.

Capelli ramati, come scegliere la tonalità senza sbagliare

Nella scelta del colore ramato, ancora una volta gioca un ruolo fondamentale il sottotono della pelle, che può essere caldo o freddo, oltre chiaramente al colore stesso della carnagione:

  • Per le carnagioni più chiare e di porcellana, le migliori tonalità sono quelle rame, dell’oro e del rosa
  • Per le carnagioni più scure, la scelta è tra la tonalità ciliegia o vinaccia
  • Per la tipica carnagione olivastra, si dovrà scegliere il rame che tende al rosso più scuro, quasi al viola, come il color prugna o frutti di bosco.

Quanto invece al colore di partenza, più il colore di capelli naturale sarà chiaro, più i riflessi saranno splendenti e vivi. Viceversa su dei capelli più scuri la tonalità rossa sarà sicuramente meno visibile ma abbastanza brillante.

Infine, i toni ramati nei capelli hanno senz’altro bisogno di una certa frequenza negli appuntamenti dal parrucchiere, che possono variare dalle quattro alle sei settimane, in modo da evitare una evidente ricrescita. A casa invece, la manutenzione consisterà nell’utilizzare gloss, maschere nutrienti e soluzioni ravvivanti, per rinfrescare settimana dopo settimana il colore.

Seguici anche su Google News!