Hair contouring, come si fa su ogni forma del viso

Tutto sulla tecnica ideata per armonizzare i lineamenti del volto, che sia tondo, quadrato o a cuore

Pubblicato il 2 novembre 2020
Bellezza

Non solo make up, si chiama hair contouring la tecnica che permette di valorizzare i lineamenti del volto, e in generale il proprio aspetto, grazie a luci e ombre della colorazione dei capelli: la nostra redazione ha pensato di raccontarvi cos’è e soprattutto come si fa su ogni forma del viso, tondo, quadrato o a cuore che sia.

Del resto, da quando questo tipo di tecnica è comparsa su teste celebri come quelle di Kim Kardashian, Sarah Jessica Parker e Chrissy Teigen, è impossibile ignorarla.

Il suo pioniere e il primo a nominare la tecnica del contouring per la colorazione dei capelli è stato Mathew Soobroy, principal hair stylist del salone Charles Worthington di Percy Street, a Londra. Da allora la tendenza non si è mai arrestata.

Hair contouring: cos’è

L’hair contouring è una colorazione che utilizza un mix di tinte chiare e scure che, grazie a un determinato posizionamento, consente al parrucchiere di creare ombre e profondità in particolare nelle ciocche intorno al viso. Per farlo si utilizza una tecnica che mescola mano libera e highlighting per evidenziare e mettere in ombra le aree mirate.

Le tonalità più scure non rifletteranno la luce, creando un effetto ombra, le tonalità più chiare riflettono la luce e per questo vengono utilizzate per evidenziare le ciocche e dare un aspetto più allungato alla forma del viso.

Il contouring dei capelli è adatto a qualsiasi colore, sia naturale che pop, e le sfumature e le tonalità tra cui scegliere sono potenzialmente infinite. Naturalmente, non si tratta di una tecnica di colorazione da riprodurre facilmente a casa. Per evitare risultati poco soddisfacenti è opportuno rivolgersi al proprio colorista di fiducia.

Come si fa su ogni forma del viso

Questa colorazione per capelli funziona proprio come il contouring viso, che viene utilizzato per evidenziare o sottrarre all’attenzione determinati elementi del volto, con il risultato di renderlo più armonico.

Così, ogni forma del viso può essere valorizzata grazie al mix perfetto di luci e ombre. Alcune possono essere rese più lunghe, altre più orizzontali, altre ancora smussate.

Hair contouring (Pinterest)

​Viso rotondo

Una forma del viso rotonda ha larghezza e lunghezza simili e una forte struttura ossea. Il contouring deve essere realizzato in modo da allungare il volto. I toni chiari devono essere posizionati attorno all’attaccatura dei capelli da un orecchio all’altro. I toni più scuri vanno applicati sotto l’orecchio e verso le punte.

Viso quadrato

Con una forma del viso quadrata, la mascella è spesso larga quasi quanto la fronte. Per creare l’illusione di una forma del viso dall’aspetto più snello, il colore dei capelli deve creare un contorno morbido. Il modo migliore è posizionare strati multi tono di luci e ombre intorno alla mascella e alle tempie e le tonalità più scure vicino alle guance in modo da delimitarle.

Viso ovale

Per le fortunate che hanno una forma del viso ovale, l’hair contouring può essere “solo” un look alla moda. Questo volto regolare, infatti, si adatta alla maggior parte delle acconciature e dei colori.

Viso allungato

Il viso oblungo può essere reso più armonico schiarendo il bordo dei capelli per ingannare l’occhio con un volto apparentemente più pieno.

Viso a forma di cuore

Il viso a forma di cuore, o a triangolo invertito, si assottiglia molto verso il mento. Per aiutare a ottenere una forma più ovale del viso, l’hairstylist può optare per colori chiari dentro e intorno alla mascella e nell’area dell’orecchio. Preferibilmente utilizzando un colore più chiaro del colore naturale della pelle. Questo aiuterà ad ammorbidire la parte inferiore del viso e regalerà linee più arrotondate.

Seguici anche su Google News!