Naso adunco: come truccarsi ispirandosi alle star

Come armonizzare al resto del viso un naso importante grazie al contouring

Pubblicato il 14 maggio 2020

Se avete un naso adunco o aquilino, non disperate davanti allo specchio, perché grazie al make-up correttivo e al contouring è possibile armonizzare tutti i lineamenti del volto: ecco come truccarsi ispirandosi alle star!

Le dive con il naso pronunciato non sono moltissime. Tutte quelle che si contano, però, hanno, anche grazie al loro profilo importante, una forte personalità e un aspetto riconoscibile a renderle uniche.

Da Barbra Streisand a Lady Gaga, da Anjelica Huston a Meryl Streep, da Uma Thurman a Sarah Jessica Parker, gli esempi parlano da soli. Donne che non hanno voluto cedere alla chirurgia estetica per modificare il proprio viso e, anzi, hanno puntato sulle differenze per spiccare tra le altre.

Del resto, se oggi un naso piccolo e delicato è considerato più femminile e attraente, in passato il “naso romano” nelle donne era simbolo di determinazione e forza e ritenuto seducente. Basta pensare a Cleopatra, ritenuta tra le donne più potenti e affascinanti della storia. Con il suo naso importante ha fatto perdere la testa a Giulio Cesare, tanto da far affermare Blaise Pascal che: “se il naso di Cleopatra fosse stato più corto, tutta la faccia della terra sarebbe cambiata”.

Insomma, grazie al trucco è possibile trasformare un naso importante in un punto di forza, non facendolo sparire, ma armonizzandolo con i lineamenti e minimizzando i difetti.

Come truccarsi con il naso adunco

I passaggi per truccare un naso aquilino sono semplici e puntano a ingrandire gli occhi, a evidenziare e a sottrarre attenzione dal naso e dall’eventuale “gobbetta” con un gioco di luci e di ombre. Il bronze o la terra del contouring, infatti, mascherano la zona che si vuole nascondere, mentre l’illuminante “accende i riflettori”.

  1. Partite da una pelle perfettamente esfoliata, pulita e detersa, e applicate una crema idratante come base.
  2. Stendete su tutto il viso un fondotinta adatto alla vostra carnagione o leggermente più chiaro e lasciate asciugare bene.
  3. Create una zona d’ombra con la terra o il bronze al centro del naso, sulla gobba, e se il naso è particolarmente lungo stendetelo anche sull’estremità inferiore.
  4. Applicate l’illuminante sulle restanti parti del naso, quindi sulla punta se non avete allungato l’effetto bronze e in mezzo alle sopracciglia.
  5. Sfumate bene con un pennello da contouring le varie zone, affinché il passaggio dal chiaro allo scuro risulti graduale e piacevole allo sguardo, per evitare l’effetto maschera.
  6. Dedicatevi agli occhi, realizzando un make-up per ingrandirli e distogliere l’attenzione dal naso. Puntante su due tipi di ombretto, uno più chiaro per la palpebra molle e uno può scuro per il solco e l’esterno dell’occhio. Applicate la matita sia sulla rima ciliare superiore che su quella inferiore e abbondante mascara nero. Ideale anche uno smokey eyes luminoso.
  7. Infine, non trascurate la bocca, altro punto focale del viso che può “distrarre” da naso. Per il trucco di tutti i giorni, scegliete un lip gloss dai colori delicati o neutri, mentre per la sera potete optare per un rossetto rosso con effetto mat o lucido. In ogni caso non uscite mai di casa senza un velo di balsamo labbra o burro cacao per lucidarle.