Mr.Rain: "La salute mentale è importante, non abbiate paura di chiedere aiuto"

Nel tradizionale concertone del Primo Maggio a Roma, il cantante ha fatto uno degli interventi che hanno segnato maggiormente quest’edizione 2022. Le sue parole hanno portato sotto i riflettori il delicato e spesso sottovalutato tema della depressione: "Chiedere aiuto non ci rende più deboli, ma è un atto di forza".

Pubblicato il 2 maggio 2022
News

Mr.Rain ospite dello storico concerto del Primo Maggio a Roma, si è soffermato su un tema delicato e importate, la salute mentale. Sul palco di piazza San Giovanni in Laterano della capitale, il cantautore ha lanciato il suo messaggio alle 300mila persone che assistevano live alla kermesse e alle migliaia che l’hanno seguita in tv e radio.

Nel tradizionale concertone che si tiene nel giorno dedicato ai diritti dei lavoratori, Mr.Rain ha fatto uno degli interventi che hanno segnato maggiormente quest’edizione 2022. Le sue parole, intense e sentite, hanno portato sotto i riflettori, e alle orecchie dei giovani, il delicato e troppo spesso sottovalutato tema della depressione.

Matteo, Aron, Chantal. Questi tre ragazzi hanno una cosa in comune: la prima è la depressione, la seconda è che purtroppo si sono tolti la vita”, ha esordito il cantante, spiegando quanto sia difficile affrontare il dolore da soli:

“La cosa brutta di quando siamo in lotta con noi stessi, schiavi delle nostre stesse paure, è che siamo convinti di potercela fare da soli. Sempre. Ma lottare da soli è come stare nelle sabbie mobili, più cerchi di scappare e più affondi, affondi e affondi”.

Poi l’artista, accolto da applausi, ha proseguito sottolineando che “La salute mentale è importante tanto quella fisica”, e ha detto di sapere bene di cosa parla:

“Parlo per esperienza personale: non abbiate paura di chiedere aiuto, perché chiedere aiuto non ci rende più deboli, ma è un atto di forza”.

Intervistato da Rockol, Mr.Rain ha spiegato anche come ha scelto le due canzoni che ha portato sul palco di Roma, Fiori di Chernobyl e Crisalidi. Due brani che per lui sono quelle giuste per questo momento, quelle che “Sentivo più vicine in quest’istante”.

Seguici anche su Google News!