Ricetta spaghetti del porto

Storia

  • Spaghetti

Ricetta spaghetti del porto

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:
40 MINUTI

PER PORZIONE:
CALORIE 430

PREPARAZIONE
In un largo tegame fate scaldare l’olio con uno o due spicchi d’aglio intero, senza farlo diventare troppo caldo, aggiungete i pomodori freschi pelati e privati dei semi, ma se non avete tempo potete anche usare i classici pomodori pelati già pronti.
Mescolate delicatamente finché i pomodori saranno spappolati.
Pulite i moscardini e uniteli al sugo di pomodoro, salando e spruzzando il timo.
Mescolate con grande delicatezza per amalgamare bene.
A parte intanto portate a bollore abbondante acqua salata e fate cuocere gli spaghetti, tenete la pasta al dente.
Scolate gli spaghetti e uniteli al sugo con i moscardini, mescolate e fateli saltare tenendo la fiamma piuttosto vivace.
Servite con pepe nero fresco e una tritatina di prezzemolo.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI
800 g. di moscardini
5 pomodori
sale – pepe – timo,
aglio – prezzemolo – olio
300 g. di spaghetti

VINI CONSIGLIATI
SARDEGNA SEMIDANO (anche MOGORO)
COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO
MONTECARLO BIANCO
GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO

SARDEGNA SEMIDANO (anche MOGORO)
Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino con riflessi tendenti al dorato – odore: delicato fruttato tipico – vitigni: semidano (85%-100%) – sapore: morbido sapido fresco asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO
Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: paglierino con riflessi verdognoli – odore: delicato fruttato – vitigni: trebbiano toscano (min 50%) malvasia del chianti e/o pinot bianco e/o pinot grigio e/o chardonnay e/o vernaccia san gimignano e/o sauvignon (max 50%) altre (0-25%) – sapore: sapido, fresco, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 10°.

MONTECARLO BIANCO
Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: PESCE, UOVA, FORMAGGI FRESCHI – colore: bianco paglierino più o meno intenso – odore: delicato tipico – vitigni: trebbiano toscano (40%-60%) semillon e/o pinot grigio e/o pinot bianco e/o vermentino e/o sauvignon e/o roussanne (40%-60% purché almeno tre vitigni raggiungano singolarmente il 10%) – sapore: asciutto, delicato, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

GOLFO DEL TIGULLIO BIANCO
Aree di produzione: Liguria provincia GE – caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino più o meno carico – odore: fine, delicato, discretamente persistente – vitigni: bianchetta genovese (85%-100%) altri non aromatici (0-15%) sapore: sapido, pieno, tipico, asciutto – gradazione alcolica minima 10,5°.

Informazioni utili