Yoga per il viso: gli esercizi antirughe

Movimenti con effetto antiage per fronte, occhi, guance, bocca, collo e décolleté

Pubblicato il 27 aprile 2020

Non solo benessere psicofisico grazie alla classica disciplina per il corpo: forse non tutti sanno che anche esiste uno yoga per il viso, con esercizi antirughe.

Lo yoga facciale è una novità degli ultimi anni del settore beauty per avere una pelle perfetta, per contrastare e prevenire i segni del tempo, per vedere risultati antiage in poco tempo.

L’invecchiamento cutaneo, certo, è un processo ineluttabile. La pelle, infatti, con gli anni perde la sua elasticità, la sua compattezza e la capacità di rigenerarsi. Questo succede ovviamente su tutto il corpo, ma maggiormente nei punti in cui la pelle è più sottile e più esposta agli agenti atmosferici, allo smog, ai detergenti. A influire sul peggioramento delle condizioni, poi, è lo stile di vita (fumo, alcol), un’alimentazione poco ricca di frutta e verdura, vitamine e sali minerali, una routine di bellezza assente o poco mirata.

La ginnastica facciale – e in particolare lo yoga per il viso – è un tipo di esercizio davvero utile da unire a creme e trattamenti antirughe per ottenere dei risultati veloci e duraturi. I muscoli facciali, una volta allenati, consentono di mantenere il tono di fronte, occhi (addio zampe di gallina), bocca, guance, décolleté.

Tra l’altro, lo yoga facciale è economico, chiunque può farlo a casa, porta via poco tempo ed è ideale per prevenire rughe e segni del tempo. In quest’ottica, si può iniziare già a 30 anni con il facial yoga, abbinando in base all’età crema antirughe, sieri, maschere e trattamenti antiage.

Pronti per questo miracoloso lifting naturale?

Yoga per il viso: esercizi antirughe

Lo yoga facciale funziona come un vero e proprio allenamento (anche se dura al massimo 10 minuti), per cui è importante seguirne tutte le fasi. Si parte dal riscaldamento, e poi con gli esercizi dal basso verso l’alto.

Riscaldamento

Per riscaldare i muscoli della zona su cui si andrà lavorare, su può lavorare ai seguenti movimenti:

  • Esercizio isometrico del collo. Guardando davanti a voi, posate la mano destra sulla tempia destra, fate una leggera pressione e contemporaneamente fate forza con il collo opponendovi alla spinta della mano. Restate così, spingendo, per 15 secondi e ripetete 3 volte per lato.
  • Esercizi isotonici per il collo. Guardando davanti a voi, girate la testa prima a destra e poi a sinistra, ripetendo per 10 volte in totale. Per il secondo esercizio, partite sempre guardando avanti e flettete la testa,  prima a destra e poi a sinistra, ripetendo per 10 volte in totale.
  • Unite i palmi delle mani davanti al petto (con i gomiti orizzontali) e schiacciateli forte uno contro l’altro per 15 secondi.
  • Massaggiate delicatamente le orecchie.
  • Sorridete e smettete di sorridere per 10 volte.

Esercizio per il collo e il décolleté

  • Mette le mani strette a pugno sotto il mento e cercate di aprire le bocca facendo forza.
  • Spingete la lingua sul palato superiore facendo salire la parte sotto il mento.
  • Scavalcate con la lingua il labbro inferiore.

Esercizio per la bocca e le guance

  • Gonfiate le guance. Con le dita di una mano tenete chiusa la bocca, con le altre spingete le guance gonfie.
  • Infilate gli indici nella bocca e cercate di allargare la bocca mentre le dita fanno resistenza: ripetete sul labbro superiore e su quello inferiore.
  • Sorridete portando gli estremi delle labbra verso gli zigomi ma mantenendo le labbra unite.

Esercizio per gli occhi

  • Posizionate gli indici sulle sopracciglia e il pollice sotto l’occhio. Tirate su le sopracciglia con l’indice e cercate di strizzare l’occhio.
  • Posizionate gli indici sotto le sopracciglia e il pollice sotto l’occhio, chiudete gli occhi e muoveteli dall’alto in basso.

Esercizi per la fronte

  • Bloccate con gli indici la parte superiore delle sopracciglia e cercate di sollevare gli angoli delle sopracciglia e di aggrottare la fronte. Ripetete più volte.
  • Tenete fermo con l’indice l’attacco del cuoio capelluto e cercate di abbassare le sopracciglia. Ripetete.
  • Piegate la testa in avanti e rilassate i muscoli del viso, aiutando lo scostamento della pelle pizzicandola. Portate la testa da un lato e tendete la pelle verso una tempia, poi fate lo stesso dall’altro lato.
Seguici anche su Google News!