Studi recenti dimostrano che la maggior parte delle menzogne pronunciate all’interno di una coppia sono a opera di una donna: sarebbe infatti il genere femminile quello più propenso a mentire al proprio partner. Ma quali sono le bugie che le donne raccontano più spesso?

Tra le tante possibili, la bugia più detta dalle donne riguarda il sesso: la maggior parte di esse si è trovata almeno una volta nella vita a simulare l’orgasmo nonostante non sia riuscita a raggiungerlo durante il rapporto con il partner. Questa potrebbe essere considerata una bugia a fin di bene perché, seppure rappresenta la più grande tra le menzogne in un rapporto, è detta per non infliggere un duro colpo all’orgoglio maschile.

Galleria di immagini: Tradimento

Un’altra bugia tra le più gettonate consiste nel dare il numero sbagliato al primo appuntamento quando si ricevono proposte da ragazzi poco interessanti. Anche questa volta, le donne tendono a risparmiare all’uomo la delusione di sentirsi inappropriato: invece di un sonoro rifiuto, si preferisce mentire per scrollarsi di dosso la responsabilità di un incontro andato male.

Ogni volta che una donna risponde “Va tutto bene” a una domanda posta da un uomo, bisogna riflettere per qualche istante: potrebbe essere una bugia. Quando una donna dice di stare bene forse è un segnale di “tempesta in arrivo”: di solito capita quando si sente trascurata dal partner e non vorrebbe darlo a vedere.

Se poi si chiede a una donna quanto pesa, la risposta sarà quasi certamente una bugia: secondo una credenza popolare, il gentil sesso tende sempre a dire il proprio peso togliendo circa 10 kilogrammi dal computo. Il senso di vanità femminile sarebbe quindi più forte della sincerità.

Infine, molto spesso le donne mentono sulla frequenza dei rapporti sessuali che sono abituate ad avere con il partner. Molte infatti, quando cominciano una storia con un nuovo compagno, tendono sempre a parlare del sesso come un evento raro e sporadico per ingraziarsi il partner: e infatti, anche quando sembra evidente che questa sia una bugia, l’uomo è contento e continua credere di essere in grado di piacere sotto il profilo sessuale.