Baby braids: è tendenza trecce capelli piccole

Sono semplici da realizzare e richiamano tanto i gloriosi anni 2000: le baby braids sono le trecce piccole capelli che hanno fatto innamorare le star di tutto il mondo

Pubblicato il 26 luglio 2021
Bellezza

Quest’estate sono tornati di moda accessori che molti avevano ormai chiuso in un cassetto: gli occhiali gioiello, gli anelli grandi e colorati, le bandane e foulard per i capelli e altre cose che sono un chiaro riferimento agli anni 2000: questa estate sono state rispolverate anche le baby braids, le trecce capelli piccole, che ricordano i look delle star dei primi anni 2000 da quello di Christina Aguilera, e Gwen Stefani alle altre cantanti che in quegli anni spopolavano nei videoclip vestite e acconciate di tutto punto.

Le micro trecce hanno fatto breccia nel cuore di star e influencer che hanno deciso di proporre nuovamente questa acconciatura per il 2021, assieme a colori fluo, accessori eccentrici e cangianti, e naturalmente qualche accessorio per i capelli. In questo stile decisamente pop si inseriscono le trecce capelli piccole. Ma cosa sono esattamente le baby braids?

L’acconciatura più in voga per quest’estate consiste nel creare due piccole trecce con i ciuffi davanti dei capelli per un vero look anni 2000. Lo sanno bene ragazze da copertina come Chiara Ferragni, Dua Lipa, Margot Robbie e Hailey Bieber. Ma perché questo trend è tornato così prepotentemente in voga? La risposta potrebbe nascondersi nella voglia di tornare alla normalità, al colore e all’estate a cui siamo sempre stati abituati e di cui abbiamo sentito tanto la mancanza in questi ultimi due anni.

Inoltre, le trecce piccole ai capelli sono molto semplici da realizzare: basta prendere due piccole ciocche di capelli (quelle più vicine al volto), intrecciarle, fissarle con due piccoli elastici e il gioco è fatto. In America le chiamano appunto baby braids ed è proprio oltreoceano che questo look ha cominciato a farsi rivedere. Vediamo insieme alcuni outfit delle star per prendere spunto e capire come inserire le trecce piccole capelli anche nel nostro look.

Bubble braids, come si fanno?

Baby braids per un look colorato e alla pescatore

La modella e moglie di Justin Bieber, Hailey Baldwin, ha puntato proprio sulle baby braids abbinate a unghie lunghissime, accessori color oro (in perfetto tono col suo incarnato) e un coloratissimo cappello da pescatore, altro accessorio che è tornato di moda quest’estate.

Trecce piccole per un look romantico

L’attrice Margot Robbie ha puntato su un look più romantico firmato Chanel e due piccole trecce per lato che le incorniciano il volto. Margot ha usato questa acconciatura durante il red carpet di Cannes 2019.

Baby Braids da red carpet

A proposito di red carpet, Chiara Ferragni ha scelto proprio le baby braids per completare l’outfit sfoggiato a Cannes 2021, dove ha indossato un abito firmato Giambattista Valli.

Trecce piccole capelli, stile hippie e indiani d’America

Anche la cantante Dua Lipa ha ceduto alla tentazione delle treccine. Grazie alla sua carnagione e al colore intenso dei suoi capelli, il look (nel suo caso abbinato a colori della terra), richiama le vibrazioni hippie e degli indiani d’America.

Baby braids per un perfetto look tribale

In alternativa, c’è un acconciatura che difficilmente passa di moda: si tratta delle treccine afro, evergreen perfette per le chiome più ricce e ribelli. Due baby braids lasciate fuori da una coda alta è la pettinatura giusta per rimanere in linea con la tendenza del 2021.

La cantante e attrice inglese Leigh-Anne Pinnock (membro del gruppo femminile Little Mix) è il chiaro esempio di come le treccine, che siano baby braids o no, non temono tendenze o mode del momento e riescono a regalare a chi le indossa uno charme irripetibile e unico nel loro genere.

Seguici anche su Google News!