Belve, Francesca Fagnani vs Donatella Rettore: "Fr*cio e ne*ro non sono insulti"

Davide Maggio ha pubblicato alcune anticipazioni della puntata in onda l'8 aprile: la cantante non risparmia parole forti e si scontra con la conduttrice, che le fa notare il linguaggio poco appropriato.

Pubblicato il 7 aprile 2022
News

Nella seconda serata di venerdì 8 aprile torna su RaiDue l’appuntamento con Belve, il programma condotto da Francesca Fagnani. Ospite della puntata Donatella Rettore, icona rock degli Anni ’80 tornata alla ribalta grazie alla partecipazione al Festival di Sanremo 2022, in coppia con Ditonellapiaga. Un’intervista, quella della cantante, in cui si scontra duramente con la giornalista.

Davide Maggio ha infatti pubblicato alcune anticipazioni della nuova puntata di Belve, nella quale Fagnani ricorda a Rettore una sua dichiarazione passata: “Ricorda quando ha detto “Io piaccio ai gay non piaccio alle checche, mentre Raffaella Carrà e Patty Pravo sono icone delle checche vintage”? Queste cose che ha detto non la imbarazzano?”. Una domanda, quella della giornalista, a cui la cantante risponde duramente:

“No, non sono assolutamente imbarazzata, per me esistono i gay e le checche, esistono i gay che sanno di avere le palle, e ci sono gli isterici che parlano e si strappano i capelli, fanno i pettegolezzi e quelli non li voglio nemmeno sulla soglia di casa”.

Al che Francesca Fagnani fa notare a Rettore di aver utilizzato un linguaggio poco appropriato e che in molti potrebbero ritenere offensivo. La cantante, però, non ha alcuna intenzione di mettere fine al battibecco, e continua:

C’è una limitazione alla libertà, si mettono dei filtri a cose che sono state ampiamente superate, ad esempio il fatto che non si possa dire fr*cio e t*oia. Adesso Vasco Rossi non potrebbe più dire “è andata con il ne*ro la tr*a”. Io rivendico la possibilità di usare fr*cio e ne*ro, non mi sembrano insulti se uno è colorato…dipende dal modo in cui uno lo dice, se tu dici brutto ne*ro è una cosa, se tu dici negretto è un’altra”.

Quella dell’8 aprile, quindi, si preannuncia una puntata ricca di colpi di scena e di scontri diretti tra la giornalista e l’ospite. Un’intervista, quella di Donatella Rettore, in cui si racconta a 360 gradi e non risparmia parole forticritiche a colleghe e colleghi.

Seguici anche su Google News!