Quarta Repubblica: le anticipazioni e gli ospiti del 15 novembre 2021

Su Rete 4 Nicola Porro parla delle eventuali restrizioni per il prossimo Natale, dovute all’aumento dei casi di Covid-19. In studio anche l’economista Antonio Martino, il ministro Roberto Cingolani, Bruno Vespa e Guido Bertolaso.

Pubblicato il 15 novembre 2021
News

La settimana di Rete 4 inizia come sempre con Quarta Repubblica: lunedì 15 novembre 2021, Nicola Porro torna puntuale in prima serata con il suo programma d’informazione dedicato all’attualità politica ed economica del Bel Paese.

Nel corso della puntata il conduttore e i suoi ospiti si soffermano sull’ipotesi di eventuali restrizioni per il prossimo Natale, dovute all’aumento dei casi si Covid-19. In trasmissione si parla anche di rincaro bollette con uno speciale approfondimento sui progetti presentati per essere finanziati dal PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il progetto preparato dall’Italia per rilanciare l’economia dopo la pandemia.

L’intervista di questo appuntamento del 15 novembre 2021 con Quarta Repubblica è con l’economista Antonio Martino, ministro degli Esteri e della Difesa durante il governo di Silvio Berlusconi. Tra i servizi si segnala anche un reportage dall’isola di Murano. In laguna pare che le botteghe dei vetrai rischino la chiusura. Inoltre, Porro spiega anche i passaggi che determinano il prezzo della pasta e i relativi rincari.

Tra gli ospiti della puntata, il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, Bruno Vespa, il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia Guido Bertolaso, il senatore del Gruppo Misto Tommaso Cerno e l’europarlamentare de I Verdi/Alleanza Libera Europea Ignazio Corrao.

Ci sono anche il consigliere delegato di Filiera Italia Luigi Scordamaglia, l’esperta di lavoro autonomo Emiliana Alessandrucci, il direttore de Il Riformista Piero Sansonetti, il direttore di Tpi Giulio Gambino, Daniele Capezzone e i giornalisti Fabio Dragoni, Benedetta Frucci, suor Anna Monia Alfieri. Puntuali come sempre le opinioni di Vittorio Sgarbi e Gene Gnocchi.

Seguici anche su Google News!