Come comportarsi quando si hanno dei figli adolescenti? È una domanda che tanti genitori si pongono quando si trovano ad avere a che fare con una prole che inizia a crescere e si trova in quello che viene considerato da sempre (e a ragione) il periodo più problematico dei ragazzi.

Dai 13-14 anni fino alla maggiore età i ragazzi sono alla ricerca della loro strada e, quindi, per prima cosa sentono l’esigenza di discostarsi il più possibile da quella dei genitori: da qui arriva una serie di scontri generazionali e, in alcuni casi, anche di guai.

Ecco, quindi, 10 consigli per farvi ascoltare se vi trovate ad avere a che fare con dei figli adolescenti.

  1. Mantenere la pazienza. La prima cosa da fare è armarsi di pazienza e cercare il più possibile di mantenerla, anche se non sarà facile.
  2. Non farsi cogliere dal panico. Se i vostri figli sono dei tipini irrequieti la cosa migliore da fare è non farsi cogliere dal panico ed essere consapevoli del fatto che ogni problema è risolvibile.
  3. Evitare di essere troppo severi. Siamo d’accordo sul fatto che gli adolescenti, se troppo vivaci, vadano contenuti; però è anche vero che l’essere troppo severi potrebbe avere l’effetto contrario e peggiorare solo le cose.
  4. È importante gratificarli. Gli adolescenti possono essere sfrontati, ribelli, ma anche estremamente fragili. È giusto quindi che, ad ogni loro successo (piccolo o grande che sia), vengano gratificati da voi seppure con una semplice frase.
  5. Mettersi all’ascolto. Anche se giocano a fare gli adulti, i vostri figli continuano ad avere bisogno dei loro genitori e quindi fate capire loro che siete sempre pronti ad ascoltarli, soprattutto se hanno qualche problema.
  6. Non fare i genitori-amici. Essere disponibili e comprensivi con i propri figli adolescenti però non significa essere permissivi in tutto. È per questo che si rivela piuttosto deleterio l’atteggiamento di quei genitori che sperano di risolvere tutto ponendosi con loro come degli amici: i ruoli devono essere rispettati, sempre.
  7. Stimolarli a migliorare. I vostri ragazzi hanno dimostrato di amare le sfide? Allora usate questo pretesto per proporgliene alcune anche voi, stimolandoli a migliorare.
  8. Controllare, ma con discrezione. I figli nel periodo adolescenziale devono essere tenuti sotto controllo, soprattutto per quanto riguarda le amicizie, ma anche per quello che vedono in tv o cercano su internet. L’importante è farlo con discrezione.
  9. Cercare di capire il loro mondo. Gli adolescenti di oggi sono sicuramente diversi da quelli di un tempo, quindi è importante che voi cerchiate di capire il loro mondo.
  10. Stanno diventando grandi, bisogna farsene una ragione. Il problema di molti genitori è che non riescono ad accettare che i loro bambini stanno diventando grandi. Fatevene una ragione.