Arrosto

Cerchiamo di far chiarezza sul termine arrosto. In cucina arrosto indica un tipo di cottura a secco, cioè senza l’aggiunta di brodo, sugo, acqua oppure olio. La pietanza arrosto cuoce nel suo stesso grasso, ecco perché tagli di carne particolarmente succulenti sono più indicati.

Benché sia una cottura a secco, è possibile una piccola aggiunta di succo di marinatura della carne o anche una sfumata con vino bianco perché questa accortezza renderà l’arrosto più morbido e permetterà la creazione della cosiddetta glassa di cottura con cui vanno spennellate le fette finali.

Arrosto
Ricette Pasqua: agnello arrosto, un secondo tradizionale
Germogli di soia alla griglia per mangiare con poche calorie: antipasto o contorno in 5 minuti
Funghi porcini grigliati in insalata: un antipasto light per l'inverno
Cucinare la tagliata al vino e aromi: ricetta e consigli utili
Zucchine tonde con crema di pollo: ripiene, fritte o alla griglia. Sempre benvenute a tavola
Idea barbecue: la ricetta delle costatine di maiale grigliate
Arrosto: i consigli dallo chef Alessandro Circiello
Vini d'Italia: il Grignolino d’Asti, il vino DOC del Monferrato
Funghi champignon farciti e grigliati con pancetta e formaggi misti
Arrosto di carne in casseruola, ricetta