Spesso i bambini fanno fatica ad addormentarsi. È proprio per questo, che da sempre, le mamme cercano di favorire il sonno dei loro piccoli ricorrendo alla ninna nanna. Grazie alla voce sommessa attraverso cui la ninna nanna viene intonata, quasi fosse sussurrata all’orecchio dei bambini, grazie anche alle coccole e alle carezze che contemporaneamente vengono elargite in quantità, i piccoli riescono ad addormentarsi serenamente e più in fretta.

La ninna nanna può essere accompagnata anche al movimento tipico che si effettua quando si culla: la voce sussurrata, il movimento ondulatorio e le carezze, alternate in modo ipnotico, provocano un intenso rilassamento in grado poi di favorire il sonno. Fra tutte le ninna nanna che da tempo si tramandano di generazione in generazione, queste sono le 10 più belle da cantare ai propri bambini:

Ninna nanna, ninna oh,

Ninna nanna, ninna oh,

questo bimbo a chi lo dò?

Lo darò alla Befana

Che lo tiene una settimana

Lo darò all’Uomo Nero

Che lo tiene un anno intero

Lo darò all’Uomo Bianco

Che le tiene un anno in bianco

Ninna nanna, ninna oh

Questo bimbo lo terrò!

Stella stellina

Stella stellina la notte si avvicina

La fiamma traballa

La mucca è nella stalla,

la mucca e il vitello, la pecora e l’agnello,

la chioccia coi pulcini,

la mamma coi bambini,

ognuno ha la sua mamma

e tutti fan la nanna!

Ninna nanna della notte di Natale

La notte di Natale,

è nato un bel bambino,

bianco, rosso

e tutto ricciolino.

Maria lavava, Giuseppe stendeva

e il figlio piangeva

dal freddo che aveva.

Non piangere o figlio

che adesso ti piglio,

fai la ninna nanna

che io ti piglierò

Fai la ninna nanna

che io ti piglierò.

Ninna nanna del chicco di caffé

Ninna nanna mamma tienimi con te

nel tuo letto grande solo per un po’

una ninna nanna io ti canterò

e se ti addormenti, mi addormenterò

Ninna nanna mamma

insalata non ce n’è;

sette le scodelle sulla tavola del re.

Ninna nanna mamma

ce n’è una anche per te

dentro cosa c’è

solo un chicco di caffè

Dormono le case

dorme la città

solo un orologio suona e fa tic tac;

anche la formica si riposa ormai,

ma tu sei la mamma e non dormi mai

Ritornello Ninna nanna mamma…

Quando sarò grande comprerò per te

tante cose belle come fai per me,

chiudi gli occhi e sogna quello che non hai

i tuoi sogni poi mi racconterai.

Ritornello

Ninna nanna mamma

insalata non ce n’è

sette i piatti d’oro sulla tavola del re.

Ninna nanna mamma

ce n’è uno anche per te:

ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu,

ci mettiamo su tutto quello che vuoi tu.

Fa la ninna fa la nanna

Fa la ninna fa la nanna

piccinino della mamma

nel camino c’è la fiamma

il mio cuore è una capanna

ninna oh ninna oh

questo bimbo a chi lo do?

Fa la ninna, fa un sonnetto

che hai bisogno di dormire

mentre dormi vo’ a cucire

un vestito e un cappelletto

ninna oh ninna oh

il mio bimbo s’addormentò.

Bolli bolli pentolino

Bolli bolli pentolino

fa la pappa al mio bambino;

la rimescola la mamma

mentre il bimbo fa la nanna:

fa’ la nanna gioia mia,

o la pappa scappa via

Guarda! Guarda!

Un can che scappa,

ha portato via la pappa,

via la pappa al mio bambino

per portarla al cagnolino.

Cagnolin tutto contento

se la mangia in un momento,

se la mangia e fa “bu-bu”

e la pappa non c’è più.

Canta, canta bel bambino

Canta, canta bel bambino

che il cielo è tutto turchino;

tutto turchino, pieno di stelline

da riempirti le manine.

Due ti son cadute dentro gli occhi,

te n’è caduta una dentro il cuore

per donarti il suo splendore.

Il gattino accanto al fuoco

Il gattino accanto al fuoco

si addormenta poco a poco;

nella culla dirimpetto

dorme placido un bimbetto.

Fa la nonna un pisolino

mentre veglia il nipotino:

nel silenzio e all’ombra fide

passa un angelo e sorride.

Coscine di pollo

Fate la nanna coscine di pollo

la vostra mamma vi ha fatto il gonnello

e ve l’ha fatto con lo smerlo intorno

fate la nanna coscine di polloninna nanna ninna nanna

il bambino è della mamma

della mamma e di Gesù

il bambino non piange più

Fate la nanna possiate dormire

il letto sia fatto di rose e di viole

e la coperta di panno sottile

la coltrice di penne di pavone

ninna nanna ninna nanna

il bambino è della mamma

della mamma e di Gesù

il bambino non piange più

Fate la nanna begli occhi di sole

fate la nanna un bel sonno faremo

un sonno lungo poi ci desteremo

fate la nanna begli occhi di sole

ninna nanna ninna nanna

il bambino è della mamma

della mamma e di Gesù

il bambino non piange più.

Ninna nanna un gran cappello

Ninna nanna pupo bello

Sulla testa un gran cappello

Piume chiare di bambagia

Nella brina l’acqua adagia

Lo stampino per un fiore

Ninna oh mio dolce amore

Lo stampino per un fiore

Ninna oh mio dolce amore.