Come idratare la pelle grassa, secca e mista

I consigli beauty della redazione per imparare come mantenere la corretta idratazione del viso.

Pubblicato il 2 aprile 2020

Idratare la pelle è indispensabile per il suo benessere: un buon livello di idratazione è il presupposto per una pelle bella, tonica e luminosa.

Per una corretta beauty routine, che sappia mantenere sana l’epidermide del viso è fondamentale riconoscere quale sia tipo di pelle, se grassa, mista o secca, e trattarla di conseguenza.

Ecco i tip di bellezza della redazione per imparare come prendersi cura al meglio della pelle del viso, con la corretta detersione e un’idratazione apportata con i prodotti di bellezza più adatti.

Come idratare la pelle grassa

  • La pelle grassa si presenta uniformemente oleosa, ispessita, con pori dilatati e talvolta comedoni (punti bianchi e neri). Se queste imperfezioni risultano molto accentuate, ciò può indicare una possibile tendenza all’acne.
  • Il primo passo è la detersione quotidiana del viso, da svolgere due volte al giorno: una al mattino appena svegli e una la sera prima di andare a letto. I prodotti indispensabili per un’efficace detersione sono l’acqua micellare per rimuovere trucco e impurità, una mousse per detergere la pelle in profondità e il tonico viso per tonificarla ed eliminare le tossine.
  • Per idratare tutti i giorni la pelle grassa in modo corretto, è importante scegliere prima di tutto un prodotto con una texture leggera, come un gel-crema a base d’acqua. Le formule specifiche, non comedogeniche, offrono poi i benefici di attivi sebo-regolatori e sebo-assorbenti, per un effetto anti-lucido, che le rende basi ideali per il makeup della pelle grassa.

L’idratazione della pelle secca

  • La pelle secca sul viso è particolarmente fastidiosa e può causare l’invecchiamento prematuro. La secchezza di solito compare sulle guance e intorno agli occhi. Anche le labbra spesso diventano secche, soprattutto in inverno. La pelle secca di solito è sensibile e potrebbe reagire quando entra in contatto con detergenti aggressivi, saponi o prodotti cosmetici non adatti.
  • Per questo tipo di pelle è importante non usare saponi aggressivi che eliminano i lipidi naturali della pelle. Indicato un latte detergente delicato e un tonico viso delicato.
  • I prodotti idratanti per la pelle secca dovrebbero contenere principi attivi come l’urea e il lattato e la ceramide che aiuta a ripristinare la barriera lipidica e a ridurre la perdita di acqua. Il gluco-glicerolo, invece, migliora la distribuzione di acqua negli strati più profondi dell’epidermide.
  • È consigliato l’utilizzo di un siero viso idratante in gocce per un assorbimento rapido e profondo.

Come idratare la pelle mista

  • La pelle mista presenta zone secche o normali e zone grasse, oleose e impure: guance, zigomi, contorno occhi, zona intorno alle labbra possono essere normali o appena disidratate la cosiddetta zona T, ovvero parte centrale della fronte, naso e mento, si presenta lucida, oleosa e con una grana irregolare.
  • Non va nutrita troppo, per evitare di aumentare ulteriormente la produzione di sebo, ma non è neppure corretto esagerare con la detersione, perché le zone secche potrebbero essere ulteriormente disidratate.
  • È buona abitudine scegliere prodotti detergenti non aggressivi e con proprietà riequilibranti, non schiumogeni, senza o con pochi tensioattivi. Ideali sono le acque micellari e indispensabile il tonico viso.
  • Il modo migliore per riequilibrare e idratare la pelle mista è utilizzare trattamenti leggeri che contengano oli botanici puri. In questo modo, le ghiandole sebacee possono rallentare la produzione di sebo, perché la pelle è compensata dall’olio naturale di cui ha bisogno per mantenersi sana.
Seguici anche su Google News!