Come truccarsi bene: regole e consigli per un make-up perfetto

Breve vademecum con i consigli della redazione per imparare i metodi migliori per un trucco da star.

Aggiornato il 2 gennaio 2020

Per truccarsi bene è importante seguire delle facili regole, che permettono di utilizzare al meglio i diversi prodotti di bellezza disponibili sul mercato.

Fondamentale, seguire con pazienza i diversi step, utilizzando di volta in volta i pennelli adatti a seconda del cosmetico e del risultato che si vuole ottenere.

Ecco tutti i consigli della redazione di DireDonna per realizzare un make-up perfetto.

  1. Prendersi cura della pelle del viso è il primo e fondamentale step per truccarsi bene. La pelle, infatti, rappresenta la tela su cui poi si deve “dipingere” il resto del make-up. Detergere e idratare è indispensabile prima di applicare il make-up: non solo il viso deve essere perfettamente pulito, ma deve essere idratato con una corretta crema per il viso.
  2. Il secondo passo per truccarsi bene è preparare la base. Si comincia con un primer, che va scelto a seconda delle esigenze del proprio incarnato. Ne esistono che minimizzano i pori dilatati, che uniformano la carnagione, illuminano trasparenti, che corregge le discromie o opacizza un’epidermide grassa. Dopo il primer è la volta del fondotinta, da scegliere nella texture e nel finish in base alla tipologia di pelle e alle proprie preferenze. Quindi va applicato il correttore, per cancellare le occhiaie o realizzare un contouring correttivo. Per fissare il make-up serve la cipria, in polvere o compatta, e il blush per scolpire il viso e ravvivare l’incarnato.
  3. Per truccare bene gli occhi è consigliabile usare il primer prima di stendere l’ombretto, che rimarrà così al suo posto per tutto il giorno. Prelevatene una piccola quantità e stendetelo con le dita sulla parte mobile dell’occhio. Poi si procede con l’applicazione degli ombretti con il pennello adatto, da applicazione, da sfumatura e di precisione. Dopo l’eyeliner e la matita, si procede con una passata generosa di mascara, volumizzante o allungante a seconda delle preferenze.
  4. Infine, per le labbra, dopo aver passato un velo di cipria, per far durare di più il rossetto, si applica la matita per le labbra, con cui si può cercare di equilibrare il volume delle labbra nel caso ci fosse una sproporzione tra labbro superiore e labbro inferiore. Per farlo, è necessario dare più volume al labbro che risulta più sottile, sempre utilizzando il correttore che dovete applicare sopra il centro del labbro superiore, per poi sfumarlo sino all’attaccatura del naso. L’effetto sarà quello di dare più consistenza al labbro superiore, riequilibrando così la forma della bocca. Quindi si passa al rossetto, da applicare con il pennello giusto e un tocco di gloss.
Seguici anche su Google News!

Articolo originale pubblicato il 28 dicembre 2019

Storia

  • Prodotti di bellezza

Credits foto: