Stiratura alla cheratina: come funziona e benefici

Un trattamento che permette di avere capelli lisci fino a 4 mesi e di dire addio all’effetto crespo

Pubblicato il 20 maggio 2020

Sempre più in voga nei saloni, la stiratura alla cheratina, detto anche trattamento lisciante brasiliano, permette di avere capelli sani e sempre in ordine: ecco cos’è, come funziona e quali benefici è possibile trarne. Si tratta di un tipo di stiratura che rende i capelli, grazia a una tecnica che utilizza la cheratina, perfettamente lisci in maniera semi-permanente, con un effetto che dura fino a 3 o 4 mesi.

I vantaggi, però, non sono solo estetici perché, al contrario di altri trattamenti che danneggiano il capello, offre anche molti vantaggi.

Come funziona la stiratura alla cheratina

Questo trattamento sfrutta le proprietà della cheratina, una proteina presente naturalmente negli strati più esterni dei capelli, ma anche dell’epidermide, dei peli e delle unghie. La cheratina agisce penetrando nel capello, nutrendolo e rendendolo morbido e disciplinato.

La stiratura alla cheratina può essere effettuata presso il parrucchiere di fiducia oppure a casa. Comunque bisogna avere l’accortezza di puntare sempre su prodotti e kit bio, con un buon INCI e senza formaldeide, per proteggere salute e ambiente.

Il trattamento dipende dalla tipologia dei prodotti, ma in genere (dove non indicato diversamente) la cheratina si applica come una crema e si lascia in posa sui capelli per il tempo indicato, di solito intorno ai 15 minuti. In seguito, dopo aver risciacquato abbondantemente i capelli con acqua tiepida, tamponato le chiome e pettinato le lunghezze, si applica un fissatore, che deve restare in posa circa 10 minuti. A questo punto si possono risciacquare e lavare i capelli con uno shampoo delicato. Alcuni parrucchieri possono scegliere di fissare, in base alle indicazioni della Casa cosmetica, di fissare la cheratina con il passaggio di una piastra calda. Potete decidere, da sole se la stiratura è fatta in casa o in accordo con l’hairstylist, infine, di effettuare un trattamento per riequilibrare il Ph di cute e capelli.

Il risultato di questi semplici passaggi sono capelli riparati, lisci e morbidi a lungo, fino a 4 mesi, in base al tipo di prodotto e ai lavaggi. La cura post trattamento è minima, la classica beauty routine, solo per alcune stirature è necessario attendere 72 ore per lavare di nuovo i capelli.

I benefici

Mai più capelli crespi o ribelli, chiome sempre in ordine anche dopo una lunga giornata fuori casa o con pioggia e vento. Se volete provare tutto questo, vi basterà effettuare la stiratura alla cheratina per ottenerlo per diversi mesi.

I vantaggi della stiratura alla cheratina, però, non si fermano qui.

  • La stiratura alla cheratina permette di cambiare look anche a chi ha i capelli lisci, godendo di chiome morbide e disciplinate.
  • Permette di avere i capelli in ordine indipendentemente da agenti atmosferici ed elettricità statica.
  • Ravviva il colore.
  • Dona luminosità ai capelli.
  • Ripara i danni di colorazioni e trattamenti invasivi fin negli strati più interni del fusto.
  • Evita ai capelli il trauma della piastra lisciante.

È opportuno sapere che la stiratura alla cheratina non è adatta a tutti i tipi di capelli, per questo sarebbe meglio confrontarsi prima con il proprio parrucchiere. Dovrebbero evitarla persone con cute molto grassa e sensibile o con capelli fini.

Credits foto: