The Bend Blowout: come realizzare la piega naturale da star

La chiamano semplicemente anche solo The Bend ed è l'acconciatura più in voga in grado di valorizzare soprattutto i capelli lisci di media lunghezza

Pubblicato il 8 dicembre 2022
Bellezza

Oltreoceano, c’è una piega dei capelli piuttosto naturale che ha rubato la scena, diventando la scelta principale in fatto di styling sia di celebrities che influencer: è la Bend Blowout, spesso chiamata semplicemente The Bend. E se è vero che le grandi tendenze nascono in big cities come New York, non possiamo fare a meno che approfondire di cosa si tratta e come replicare la piega naturale da star.

Ancora una volta, ciò che sembra semplice, naturale e spettinato, è un risultato ricercato e ottenuto grazie a pochi gesti ripetuti con precisione, come accade nel caso di pieghe ottenute con il ferro.

The Bend Blow out: che cos’è la piega mossa che spopola a New York

Secondo gli hair stylist più in voga della Grande Mela, si tratta di una messa in piega a metà strada tra il liscio e il riccio, dove le onde sono create ad hoc e leggermente lavorate con un ferro, in modo da incorniciare perfettamente il viso. L’effetto finale che restituisce è quello di pieghe nei capelli quasi casuali ed estremamente naturali, che aggiungono grinta all’aspetto, evitando però di apparire troppo artificiale. Insomma, si tratta di un’acconciatura ideale per completare il look di tutti i giorni, senza essere banale.

Come realizzare la piega The Bend Blowout

Ma come si realizza quest’acconciatura? Considerando che nasce per essere portata tutti i giorni, il procedimento per ottenerla deve rimanere comunque semplice e fattibile quotidianamente. Ciò che serve è un ferro arricciacapelli e un po’ di manualità.

  • Dopo aver lavato e asciugato i capelli (possibilmente con una piega liscia), gli stylist più esperti consigliano di arricciare con il ferro solamente le ciocche di capelli più vicine agli zigomi, senza però arricciare la punta dei capelli. Ciò che importa, infatti, è il volume a metà strada considerando la verticalità della chioma, senza appesantire le punte.
  • Quanto al metodo, una volta afferrata la singola ciocca da acconciare, si può alternare la piega arrotolata verso l’interno a quella verso l’esterno, in modo da creare più volume e movimento in generale.
  • Infine, si possono usare le dita o un pettine a denti larghi per aprire le ciocche e amalgamare la piega con il resto dei capelli. Il look apparirà ordinato ma leggermente “spettinato”, quanto basta per avere una piega strutturata ma tutto sommato semplice.

The Bend Blowout, per chi è indicata la piega naturale delle star

Data la sua natura, la piega riesce a valorizzare soprattutto le capigliature lunghe e i tagli medio lunghi, proprio come accade con le celebrities che hanno fatto della Bend Blowout un tratto distintivo: dall’attrice Lucy Hale alla modella Alexa Chung. La prima ha un taglio medio che termina sotto le spalle. La seconda ha un caschetto un po’ più corto ed ugualmente valorizzato dalle onde che incorniciano il suo viso e alleggeriscono le punte.

I pregi di questa pettinatura non finiscono qui, perché, soprattutto in caso di capelli estremamente lisci e piatti, il Bend Blowout potrebbe essere la scelta giusta per movimentare e dare volume anche alle radici, spesso punto critico dei capelli più lunghi e lisci.

Seguici anche su Google News!