I miracoli del make-up sono molteplici e, se ben fatto, può davvero modellare un viso a proprio piacimento. Per questo molte donne non rinunciano mai a quel filo di trucco che sembra poter sistemare qualsiasi cosa senza ricorrere a metodi più drastici e dolorosi come la chirurgia.

=> Scopri altri articoli sull’estetica

Col tempo il concetto di make-up si è evoluto sempre di più, arrivando a diventare una vera e propria arte dove tutto, o quasi, è concesso e così la gamma di prodotti e di tecniche si è ampliata sempre di più a partire dai make-up composti da ingredienti naturali degli egizi, passando per il gesso utilizzato come cipria dalle donne dell’antica Roma fino alle prime case cosmetiche nate nel ‘900 e la produzione di tutto quel che oggi abbiamo a disposizione: cipria, blush, correttore, fondotinta, kajal e via discorrendo.

Ad oggi, molte donne scelgono di ricorrere alla chirurgia estetica per eliminare le imperfezioni e apportare miglioramenti al viso, molte di più però sono quelle che optano per metodi meno invasivi e si affidano ai miracoli dei cosmetici. Avete un viso lungo, a cuore, ovale, largo e così via e non sapete come modellarlo? Niente paura, l’arte del contouring saprà rispondere ad ogni esigenza.

Innanzitutto il contouring è una tecnica che permette di modificare le caratteristiche morfologiche del proprio viso mediante il giusto utilizzo di luci ed ombre con la possiblità di mettere in risalto labbra, zigomi, occhi e qualsiasi altra caratteristica del viso nascondendo invece le imperfezioni, giocando appunto sulla percezione che luce ed ombra danno dei volumi.

Per mettere in atto questa tecnica bisogna munirsi principalmente di due cose: l’ombraluce shadow, che è appunto l’elemento ombra composto da una terra scura da scegliere in base al proprio viso che serve per lò più a correggere o rendere meno visibili elementi antiestetici come ad esempio il tanto oditato doppio mento o la mascella prominente. L’ombraluce light, l’elemento di luce composto da una polvere illuminante che permette di dare volume e rilievo accentuando quelle che a proprio parere sono i punti di forza del viso.

=> Scopri i segreti di bellezza

Alcuni esempi? Ecco di seguito qualche consiglio per modellare alla perfezione diversi tipi di viso partendo da quello lungo sino a quello rotondo o esageratamente magro e senza volume:

  • accorciare un viso lungo: innanzitutto si parte applicando un fondotinta chiaro sul viso ed uno un pò più scuro sul mento (senza esagerare), poi, vanno schiariti gli zigomi in modo da donare maggiore risalto a questa parte del viso utilizzando un blush da applicare partendo dal centro del volto. Per quanto riguarda gli occhi, essi vanno allungati verso fuori e messi in risalto da sopraciglia allungate e spesse;
  • dare volume ad un viso magro: si parte creando una zona luminosa in tre punti quali la radice del naso, il mento e la zona centrale della fronte, mentre per le zone d’ombra si andrà ad agire sulla zona delle tempie e delle guance poco più giù degli zigomi, in quella zona obliqua che parte dal lobo dell’orecchio sino all’angolo della bocca. Il trucco sta tutto nel mettere in risalto e volumizzare quelle zone che a causa della magrezza sono infossate e spigolose;
  • ridurre la rotondità di un viso: la prima cosa da fare consiste nell’applicare un fondo scuro che parta dalle tempie e arrivi alle mascelle mentre le zone da schiarire sono la fronte ed il mento, in modo da creare una zona più chiara che passi per il centro del viso. Un blush di colore scuro va applizato anche sulle zone più prominenti in modo da affossarle un pò e renderle meno evidenti come ad esempio gli zigomi. Per quanto riguarda gli occhi bisogna tirare una linea orizzontale non molto forte sfumandola verso l’alto, lo stesso gesto va ripetuto anche sula parte inferiore dell’occhio, per quanto riguara le sopraciglia invece devono risultare naturali.

Fonti: NeveCosmetics.it, BellezzaDoctissimo.it, HeraldScotland.com