Fondotinta minerale: a cosa serve, come si usa e i migliori

Il trucco minerale è un'alternativa naturale e salutare al trucco che contiene sostanze chimiche. Tra i cosmetici di questo tipo c'è anche il fondotinta, ideale per una base coprente ma leggera

Aggiornato il 11 settembre 2020
Bellezza

Un prodotto naturale e privo di sostanze nocive per la pelle, leggero ma coprente, il fondotinta minerale è una delle ultime innovazioni nel campo del make-up. Piace molto perché permette di realizzare una base delicata sul viso, dall’effetto naturale, e si adatta bene a quasi tutti i tipi di pelle, proprio grazie alla sua leggerezza.

Vediamo a cosa serve, come si usa e come scegliere il migliore, con un ottimo Inci.

Fondotinta minerale: a cosa serve?

Come dice il nome, il fondotinta minerale svolge sostanzialmente la funzione dei normali fondotinta o correttori, ovvero crea una base per il trucco del viso. Ciò che lo differenzia dagli altri fondotinta è che si tratta di un trucco minerale, una delle innovazioni più apprezzate degli ultimi anni. Infatti è realizzato con minerali estratti dalla natura e sminuzzati in minuscole particelle. Inoltre non contiene sostanze chimiche, come siliconi, solfati, parabeni e petrolati, che tendono ad appesantire, a ostruire i pori e creare problemi alla pelle.

Il fondotinta viene realizzato dalla frantumazione di minerali come titanio, zinco, ferro, silice, calcio e magnesio, che donano al prodotto una consistenza in polvere micronizzata quasi impalpabile. L’effetto è coprente in modo naturale, leggero, che dona protezione e fa respirare la pelle. Le funzioni del fondotinta minerale, oltre a quello di creare la base perfetta per il trucco, sono anche fornire benefici alla pelle del viso.

Si tratta infatti di un prodotto ipoallergenico, antinfiammatorio e traspirante. Inoltre, è solitamente antiossidante, protegge la pelle dall’invecchiamento cellulare e dallo stress. Fa parte anche dei fondotinta solari, perché agisce come barriera contro i raggi UVA e UVB, contrastando le conseguenze che questi provocano sulla pelle del viso.

fondotinta minerale

Fondotinta minerale: come si usa?

Il fondotinta minerale, data la sua composizione particolare, si applica in modo semplice, basta seguire alcuni passaggi. Innanzitutto, bisogna utilizzare il pennello Kabuki, ovvero quello grosso e corto, ideale per stendere i prodotti di make-up su tutta la superficie del viso. Le dita sono da evitare, proprio per evitare macchie di colore non ben stese o di avere più prodotto in una zona rispetto a un’altra. Inoltre, il pennello da cipria o da terra non funzionano bene per questo prodotto, che ha una texture leggermente diversa.

Il fondotinta minerale si presenta in un barattolino, bisogna prima di tutto versare nel tappo una piccola quantità di prodotto. Intingere poi il pennello e picchiettarlo in modo che non rimanga polvere in eccesso: il pennello è pronto quando non si vede il fondotinta, che in realtà è entrato nelle setole.

Passare poi all’applicazione vera e propria, che va fatta con leggeri movimenti circolari partendo dall’esterno verso il centro del viso. Solitamente si inizia dal lato degli zigomi, per proseguire verso la fronte, le guance e infine il naso, che è la parte più centrale.

Come vedremo nel prossimo paragrafo, esistono diverse tipologie di fondotinta minerale, adatte ai diversi tipi di pelle ed esigenze. In ogni caso, l’effetto che dona sul viso non è da cerone, coprente in modo delicato e naturale. Per coprire di più eventuali discromie o altre piccole imperfezioni della pelle, si può aggiungere un secondo strato, da applicare allo stesso modo ma con minor quantità di prodotto.

fondotinta minerale

Fondotinta minerale: le tipologie

Il fondotinta minerale è un cosmetico non particolarmente versatile, anche se ricco di proprietà e benefici. La sua funzione infatti è principalmente quella di realizzare la base per il make-up. Tuttavia esistono alcune tipologie che si differenziano sostanzialmente per gli ingredienti contenuti, che possono essere più o meno opachi e con proprietà diverse. La distinzione principale riguarda il tipo di pelle e la carnagione.

Questo prodotto è ideale come fondotinta per pelle grassa o mista, poiché la sua texture è pensata proprio per far respirare la pelle, ridurre i pori dilatati e riequilibrare la produzione di sebo. Inoltre, la consistenza in polvere è ottima per opacizzare le zone del viso che risultano particolarmente lucide, tipiche di questi tipi di pelle. I fondotinta minerali adatti alla pelle grassa sono quelli compatti e opachi, che permettono anche di coprire maggiormente. La maggior parte dei fondotinta minerali hanno una protezione solare, e sono perfetti quindi per proteggere qualsiasi tipo di pelle.

Se solitamente i fondotinta per pelle secca consigliati sono quelli lucidi e idratanti, in realtà oggi esistono prodotti minerali ottimi anche in questi casi. Questo perché il fondotinta non viene mai usato come prima cosa sulla pelle, ma solo dopo aver deterso e idratato il viso, e aver applicato il primer viso. Ideali per pelle secca sono quelli che fungono da illuminante viso, che contengono, tra gli altri minerali, anche elementi preziosi e microperle in grado di dare luce ai punti giusti.

Se la pelle invece è normale, ma risulta spenta o con discromie, esistono i fondotinta minerali pigmentati, che donano un po’ di colore e luminosità in più. Adatti anche a pelli più mature, diversi minerali utilizzati in questi fondotinta hanno proprietà antiossidanti e vitalizzanti, in grado di aiutare la rigenerazione cellulare e fornire un aspetto sempre fresco, già dal mattino. Per la pelle particolarmente sensibile esistono anche fondotinta minerali cremosi, che lasciano la pelle più idratata e setosa. Anche tra quelli in polvere si trovano diversi articoli dalle proprietà lenitive e calmanti, in grado di proteggere la pelle più sensibile.

fondotinta minerale
Fondotinta bareMinerals

Quando è meglio un fondotinta minerale?

Il fondotinta minerale è un prodotto che risulta più leggero rispetto ai classici, perché privo di sostanze chimiche. Si trova principalmente in polvere, libera o compatta. Scegliere di realizzare la base del trucco con un prodotto minerale è una scelta ottima per quasi tutti i tipi di pelle, ma esistono situazioni in cui è meglio. Per le pelli grasse o miste il fondotinta minerale è la scelta ideale, perché leggero e traspirante. Aiuta molto a contrastare la lucidità e le impurità che questi tipi di pelle spesso presentano.

Per quanto riguarda le pelli invece più secche e sensibili, esistono soluzioni migliori e più adatte, sempre naturali che funzionano meglio. Ad esempio i fondotinta liquidi e idratanti, che abbiano però un buon Inci o siano biologici, altrimenti le sostanze che contengono possono appesantire troppo la pelle. Inoltre, il cosmetico minerale è ottimo per chi non ha troppe discromie, poiché la delicata coprenza può non riuscire a nascondere tutte le macchie della pelle. Ottimo invece è per chi ha una carnagione più scura o più chiara, perché mantiene perfettamente la tonalità senza dare l’effetto cerone.

come scurire un fondotinta minerale
Fondotinta bareMinerals

Come scurire o schiarire un fondotinta minerale

Il fondotinta minerale ha un’azione leggera, che a differenza dei prodotti classici non dà particolare tonalità alla pelle, lasciando invece il colore naturale dell’incarnato. Esistono tuttavia dei trucchi utili se si vuole scurire o schiarire il fondotinta minerale in modo che sia più adatto al proprio colorito. Per farlo però è necessario acquistare due tonalità diverse di prodotti dello stesso tipo, ovvero minerali e possibilmente della stessa marca. Infatti miscelato con un articolo non minerale, rischia di creare macchie di colore non omogenee.

Per scurire il fondotinta minerale si deve inserire in un barattolo pulito prima il fondotinta più scuro e poi quello più chiaro un po’ alla volta, mescolando e amalgamando, fino a ottenere la tonalità dell’incarnato.Si può controllare se il colore è quello giusto spalmando un po’ del prodotto ottenuto sul dorso della mano, come si fa solitamente con i prodotti di cosmetica classici.

Per schiarire il fondotinta l’idea è la stessa, ovvero miscelando il prodotto scuro con uno più chiaro. Sempre per lo stesso principio, i due fondotinta devono essere entrambi minerali, meglio se della stessa linea di make-up, così da avere la stessa composizione. In questo caso, il fondotinta di base è quello chiaro, a cui viene aggiunto un po’ per volta quello scuro, finché non si raggiunge la tonalità desiderata.

fondotinta minerali migliori
Fondotinta bareMinerals

Fondotinta minerale: i migliori secondo l’Inci

Oggi esistono tantissimi prodotti di cosmetici in commercio tra cui scegliere, con ingredienti più o meno naturali e biologici. Saper leggere l’inci è importante per poter scegliere i cosmetici migliori e più sani, che non hanno controindicazioni, rispettano la pelle e l’ambiente. I fondotinta minerali sono composti quasi esclusivamente da minerali di origine naturale, pertanto sono già sicuri rispetto a quelli classici. Tuttavia, esistono prodotti con un Inci migliore di altri, come i 5 in questa lista.

1. Bareminerals Original fondotinta minerale

fondotinta minerale
Fondotinta Minerale Bareminerals Original

Il fondotinta di Bareminerals Original è in polvere libera impalpabile, realizzato con cinque ingredienti minerali naturali e vegan-friendly. Si ottiene una copertura completa e non visibile, per un effetto e una sensazione naturali sulla pelle. Ottimo per la pelle particolarmente sensibile, è lenitivo e non appesantisce, inoltre protegge la cute dai raggi solari grazie alla protezione SPF 15. Lunga durata e un finish coprente e delicato.

Disponibile su Douglas a 32,99 euro Acquista ora

2. Inika fondotinta minerale in polvere

fondotinta minerale
Inika fndotinta minerale in polvere

Il prodotto di Inika in polvere è formulato con ingredienti che donano un effetto coprente e luminoso. La pelle risulta uniforme e setosa, a lungo, senza ostruire i pori. Si trova in una vasta gamma di tonalità, adatte alle diverse carnagioni, ideale per nascondere discromie o iperpigmentazioni. Garantisce protezione SPF 25 contro i raggi UV, è certificato vegan e cruelty-free, oltre che completamente naturale.

Disponibile su Lookfantastic a 21,95 euro Acquista ora

3. Sephora Mineral

fondotinta minerale
Sephora Collection fondotinta minerale

Il trucco minerale di Sephora Collection si può utilizzare come fondotinta e cipria, perché ha una texture più compatta. Perfetto per uniformare l’incarnato in maniera naturale e con lunga durata, ideale per qualsiasi tipo di pelle, anche le più sensibili, perché ha proprietà lenitive e calmanti. L’Inci è buono, poiché costituito da minerali di origine naturale, privo di oli, talco, profumo e parabeni, con pigmenti naturali e filtro solare SPF 10.

Disponibile su Sephora a 17,90 euro Acquista ora

4. Lily Lolo Mineral SPF15

fondotinta minerale
Lily Lolo Mineral fondotinta minerale

Prodotto tra i migliori per performance e Inci, il fondotinta di Lily Lolo Mineral è formulato con ingredienti naturalmente antibatterici che prevengono le imperfezioni, e rispettano la pelle contro irritazioni e arrossamenti. Resistente all’acqua, rende la pelle uniforme e morbida grazie alla mica fotoriflettente. Si trova in diverse tonalità per tutti i fototipi, protegge dal sole con un filtro SPF 15 ed è adatto a tutti i tipi di pelle.

Disponibile su Lookfantastic a 19,95 euro Acquista ora

5. Bellápierre Cosmetics Mineral 5-in-1

fondotinta minerale
Bellápierre Cosmetics Mineral 5-in-1

Con il 100% di ingredienti minerali e la protezione SPF, anche Bellápierre Cosmetics Mineral è tra i prodotti migliori tra cui scegliere. Si chiama 5 in 1 perché si può utilizzare anche come correttore, cipria o blush, per un’ottima copertura e lunga durata adatta a tutti i tipi di pelle.

Disponibile su Lookfantastic a 16,95 euro Acquista ora

Articolo originale pubblicato il 10 settembre 2020

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Fondotinta
  • Prodotti di bellezza